Documentari Incom

Arterie d'acciaio

data: 01.01.1953 - 31.12.1953

durata: 00:17:38

colore: colore

sonoro: sonoro

codice filmato: D023201


data: 1953

regia di: Cancellieri, Edmondo

Negli altiforni si forgiano i tubi dei metanodotti. I tracciati dei metanodotti vengono disegnati, realizzati sul terreno fra pianure e montagne e raggiungono poi le città e le fabbriche.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Incom
  • Anno di produzione: 1953
  • Fotografia : Lomiry, Emanuel
  • Fotografia : Peragallo, Cornelio
  • Fotografia : Muti, Paolo
  • Fotografia : Gregorig, Paolo
  • Fotografia : Lomiry, Marziano
  • Fotografia : Chiecchi, Giorgio
  • pilota per riprese aeree : Borzoni, Giovanni
  • pilota per riprese aeree : Manfredi, Giuseppe
  • Direttore di produzione : Tarquini, Elio
  • Adattamento musicale : Gervasio, Raffaele
  • voce fuori campo : Notari, Guido
  • Organizzazione : Manfredi, Giuseppe
  • Colore : Ferraniacolor
  • Al di là di un campo coltivato con filari e alberi
  • una grande fiamma si alza dalla terra, è l'incendio di un pozzo di metano
  • un giovane uomo con una cartella in mano guarda
  • uomini su macchinari intorno al pozzo in fiamme
  • il giovane siede alla scrivania e sfoglia un libro
  • un mappamondo davanti a lui
  • illustrazioni raffiguranti fuoco
  • un flusso di lava incandescente scende lungo un terreno in pendenza
  • la superficie del mare, sul fondo alghe e un granchio
  • sulla sabbia a riva si formano delle piccole bolle
  • gli stabilimenti della Dalmine
  • da una caldaia si sollevano fiamme e scintille
  • l'edificio della centrale del metano
  • treni merci fermi e in movimento, ciminiere
  • depositi all'aperto, bracci meccanici trasportano pezzi di metallo
  • all'interno dello stabilimento un forno acceso in cui vengono introdotti i pezzi di metallo
  • un uomo sistema il ferro nel forno
  • da una caldaia di forma cilindrica si alzano fiamme e scintille,
  • un uomo vi lancia del materiale con una pala
  • nella caldaia viene versato metallo fuso
  • la caldaia si inclina e il metallo fuso si riversa in un altro contenitore
  • la caldaia viene poi allontanata, due uomini manovrano il contenitore
  • attraverso un foro il metallo fuso si riversa in piccoli contenitori
  • il deposito all'aperto con i lingotti d'acciaio
  • all'interno dello stabilimento un lingotto incandescente esce da un forno
  • il lingotto viene fatto passare attraverso rulli che lo assottigliano e lo forano
  • il lingotto viene fatto passare attraverso un macchinario da cui esce acqua
  • una sega taglia le estremità del lingotto
  • all'esterno, il deposito dei tubi, uomini camminano fra i tubi
  • un braccio meccanico in movimento, una locomotiva a vapore parte
  • carrelli montacarichi si muovono fra i tubi
  • uomini spostano tubi, automobili uguali parcheggiate davanti a un edificio
  • automobili escono dagli stabilimenti una dietro l'altra
  • un campo non coltivato, mezzi cingolati con gru e uomini in abiti da lavoro
  • un carrello trainato a un mezzo cingolato trasporta un lungo tubo
  • due tubi vengono uniti e sollevati
  • una strada sterrata in campagna, trattori che trasportano tubi la percorrono
  • i tubi vengono scaricati sui bordi della strada
  • su un campo è appoggiato un lungo tubo, uomini in abiti da lavoro lo sistemano
  • l'ufficio progetti della Snam, uomini disegnano su tavoli inclinati
  • gli uomini disegnano il tracciato del metanodotto Cortemaggiore-Genova
  • il terreno dove sarà installato il metanodotto visto dall'alto
  • un tratto di pianura, colline, una zona montuosa, boschi
  • strade sterrate attraverso boschi, su un'altura il castello di Gavi
  • centri abitati, il passo della Bocchetta, un contadino con delle falci in mano
  • un campo non coltivato, uomini caricano un tubo su un carrello
  • il tubo viene trasportato su un terreno in pendenza
  • i pezzi di tubo vengono messi in fila, un tubo è appoggiato sopra un corso d'acqua
  • una lunga buca, uomini a torso nudo scavano e preparano il terreno
  • il bosco sul punto più alto della montagna, i tubi in fila, uomini al lavoro
  • la strada sterrata che scende dalla montagna e i tubi allineati sul terreno
  • un campo di granoturco, i tubi appoggiati sul terreno in fila
  • uomini scavano e preparano il terreno, i tubi saldati su un terreno in pendenza
  • uomini a torso nudo saldano i pezzi dei tubi l'uno all'altro
  • un corso d'acqua, un uomo immerso nell'acqua salda i tubi
  • il metanodotto passa attraverso campi in pianura
  • una strada di montagna, uomini scavano una buca attraverso la strada
  • un pezzo di un tubo viene ricoperto con un materiale scuro
  • i tubi vengono saldati da uomini con il viso protetto da maschere
  • il metanodotto passa attraverso colline
  • poi attraversa un corso d'acqua ed è ricoperto da vernice rossa
  • un uomo controlla con uno strumento la superficie dei tubi
  • il tubo viene sollevato e posato nella trincea, uomini manovrano un argano
  • il metanodotto nella trincea aperta
  • la trincea ricoperta da terra passa attraverso le colline
  • un campo coltivato, da un tubo esce un forte getto d'acqua servita per il collaudo
  • in una buca un uomo pratica un foro nel tubo con una fiamma
  • il foro serve per innestare un nuovo tubo, fiamme sul tubo
  • due uomini con tute e guanti vicino al punto della giuntura con fiamme sul tubo
  • il pezzo di tubo tagliato viene portato via, fiamme escono dal condotto aperto
  • il pezzo di tubo di raccordo viene collocato e saldato
  • un tratto del metanodotto passa sotto ad una ferrovia
  • poi passa sopra un fiume
  • a Cortemaggiore, alte torri cilindriche di metallo, tubazioni di vaire misure
  • grandi rubinetti e tubi che entrano nel terreno
  • vicino a un rubinetto un cartello con la scritta Genova 16
  • la città di Genova vista dall'alto, strade del centro, edifici
  • stabilimenti industriali, il porto, le navi e gli impianti per caricare le merci
  • veduta del porto dall'alto
  • un piccolo centro sul mare
  • la costa, una spiaggia e il mare.
Top