Documentari Incom

Fantasmi in Cinecittà.

data: 1940

durata: 00:15:17

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: D024802


data: 1940

regia di: Paolella, Domenico

Si tratta di un cortometraggio di fiction: due fantasmi del Settecento, capitati per caso nei teatri di posa di Cinecittà, osservano quanto avviene sui vari set.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Incom
  • Anno di produzione: 1940
  • Soggetto : Castellazzi, Amedeo
  • Organizzazione : Trapanese, Gianni
  • Regia : Canzio, Stafano
  • Fotografia : Tiezzi, Augusto
  • costumi : Gabriellasport
  • un uomo con bombetta e una lunga barba bianca è seduto al tavolo di un caffè origlia la conversazione di due uomini seduti accanto a lui
  • l'uomo con la barba mentre ascolta la bizzarra conversazione dei due legge i titoli di un articolo di cronaca
  • i due al tavolo continuano a fare un elenco di oggetti fuori del comune; l'uomo con la barba si spaventa e dopo aver bevuto da un bicchiere fugge via
  • i due che lavorano per il cinema si mettono a ridere, pagano il cameriere e si alzano dal tavolo
  • i due, accompagnati da un rivenditore, cercano degli oggetti in un negozio di mobili e oggetti di arredamento
  • i due uomini discutono con il rivenditore; alle loro spalle un quadro di stile settecentesco
  • il rivenditore afferra una bottiglia di vetro molto impolverata
  • ruote di un camion in movimento
  • i due che lavorano per il cinema dormono all'interno del mezzo; su un tavolo è poggiata la bottiglia di vetro
  • la bottiglia cade dal tavolo e si infrange; il liquido si sparge sul pavimento del camion
  • un fumo bianco si spriogiona dal liquido
  • i due rispondono "salute" allo starnuto di una donna
  • operai trasportano dei mobili lungo una scala a chiocciola di un appartamento
  • Notari conversa con uno dei due uomini che assistono al trasferimento degli oggetti
  • attori in costumi di scena settecenteschi davanti alla troupe
  • Guido Notari fa la parte del regista e dà direttive davanti alla macchina da presa
  • due attori ballano il minuetto nel salone
  • ritratti di un uomo e una donna settecenteschi appesi alla pareti
  • una donna e un uomo del settecento conversano; sono due fantasmi
  • i tecnici spengono i riflettori al comando di Notari
  • la dama fantasma del Settecento esce dal ritratto e invita il gentiluomo inscritto nel ritratto a scendere
  • i due fantasmi scendono la scala del palazzo e si aggirano tra le sale allestite per il film in costume
  • i due fantasmi escono dal teatro di posa alla luce del sole
  • i due fantasmi si inchinano davanti a una comparsa vestita come il re di Francia
  • l'uomo con la parrucca si risente e maltratta la coppia di fantasmi e poi si mette a discutere con un uomo che tiene in mano una gabbia di uccelli
  • i due fantasmi interrogano l'uomo vestito in abiti settecenteschi con parrucca
  • la donna si stringe al gentiluomo terrorizzata per l'arrivo di un'automobile
  • i due fantasmi attraversano un viale all'aperto lungo il quale sono sedute della comparse vestite con abiti di scena
  • la coppia di fantasmi interroga un uomo protetto da un'armatura
  • la coppia di fantasmi turbata si allontana
  • la coppia di fantasmi in un teatro di posa risponde alle domande di una donna che svolge il lavoro di capogruppo sul set
  • un assistente del regista selezione le varie comparse vestite in abiti settecenteschi e sceglie entusiasta i due ignari fantasmi presi per comparse
  • il regista accanto alla macchina da presa osserva i due fantasmi e dà loro indicazioni
  • una donna con il copione in mano legge ai due fantasmi le battute da recitare
  • i due fantasmi cominciano a conversare davanti al clavicembalo; il regista sorpreso chiede loro spiegazioni
  • il regista si indigna e discute con i due fantasmi che lasciano la scena
  • i due fantasmi attraversano la porta sbarrata e al custode si solleva il cappello dalla paura
  • cartello luminoso di un set cinematografico
  • i due fantasmi dietro le piante spiano quanto succede
  • due uomini in abiti medievali a cavallo si trovano sul set su cui è ricostruito un bosco e un maniero
  • Blasetti interrompe la scena che si sta girando per dare delle indicazioni agli attori
  • un assistente fa scattare il ciak
  • Gino Cervi a cavallo in costume di scena parla con il regista
  • i due fantasmi attoniti osservano quanto accade nascosti dalle piante
  • trilla un cartello che si illumina
  • Amedeo Nazzari recita assieme ad un'attrice; i due sono seduti davanti al bancone di un bar
  • si accende il segnale luminoso di un set
  • Totò negli abiti di scena mentre recita sul set
  • Totò vestito da calzolaio suona un'armonica e canta mentre risuola le scarpe
  • i due fantasmi osservano quanto succede nascosti dietro un reticolato a rombi
  • si illumina e trilla un segnale di un set
  • scena di massa con numerose comparse vestite in abiti medievali; scena di una fiera con animali
  • una coppia di attori si baciano sulle labbra
  • un cantante appoggiato sul pianoforte canta accompagnato dall'orchestra
  • orchestra jazz suona e si interrompe improvvisamente lasciano la sala
  • un'attrice apre la porta di una stanza e parla con una donna anziana
  • tre attrici recitano; brindano con del latte
  • sul set durante una scena di un film Paolo Stoppa danza con una donna con gli occhiali; nella sala altre coppie danzano
  • scena di un film; un attore conversa pacatamente con una donna non più giovane seduta su un canapè
  • trilla una campana e si illumina un segnale di un set
  • una donna sfila in passerella in una sala davanti a un pubblico ristretto
  • i due fantasmi osservano attoniti quanto avviene sul set
  • indossatrici in sala mostrano gli abiti e i cappelli di stile anni Quaranta e Cinquanta
  • la donna fantasma si accorge di essere fuori moda e ne parla con il compagno
  • i due fantasmi in abiti moderni scendono lungo una scala all'interno di un palazzo le loro figure si attenuano e quasi si dissolvono
  • Notari nella parte di un regista discute con un assistente del set; fanno l'inventario degli oggetti necessari per le scene
  • i ritratti da cui erano usciti i fantasmi si sono trasformati in due ritratti di un uomo e una donna in abiti moderni
  • l'uomo che aveva rimediato i quadri e gli altri oggetti guarda con attenzione le due tele
Top