Istituto Nazionale Luce

Radio - Auto - Raduno Nazionale ed Auto - Raduno Internazionale a Roma

data: 1931

durata: 00:15:06

colore: b/n

sonoro: muto

codice filmato: M002703


data: 1931

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • Anno di produzione: 1931
  • Roma
  • le auto che hanno partecipato al raduno automobilistico giungono in piazza Verdi a Roma presso il palazzo della FIAT, detto la "casa dell'automobile"
  • le auto da corsa passano sotto allo striscione del traguardo ed attraversano il cancello del palazzo antistante la Zecca dello stato
  • le auto salgono la ripida rampa che le porta all'ultimo piano del palazzo
  • sul tetto del palazzo le auto vengono parcheggiate, portano sul cofano il numero di partecipazione
  • la sosta per il controllo: l'auto numero 60 viene fatta ripartire, due piloti su un'automobile scoperta
  • i partecipanti sono numerosissimi e provengono da tutta Italia e da paesi stranieri
  • le auto discendono la rampa del garage
  • alcuni dei piloti sorridono all'obiettivo
  • uomini e donne ascoltano in cuffia gli ordini del raduno che vengono dati ai piloti durante il percorso, la signora trascrive i messaggi su un taccuino
  • una bambolina attaccata ad una delle antenne della radio
  • all'interno della macchina un uomo ascolta in cuffia e manda nuovi segnali
  • l'automobile è stata trasformata in una cabina radio-telefonica
  • sul tetto dell'auto sono appesi numerosi fili per meglio ricevere i messaggi
  • alcune persone sedute su una vettura a più posti, tutti hanno la cuffia
  • il primo piano di una signorina che trascrive gli ordini, il cineoperatore la chiama e lei alza il viso sorridendo
  • altri piloti che ascoltano i messaggi, una signora detta ad un giovane i messaggi, l'uomo fuma e scrive
  • Ostia
  • Mussolini arriva a bordo di un'automobile scoperta guidata da lui ed in compagnia di un'altra persona
  • la fila delle auto concorrenti ai bordi della strada mentre Mussolini passa con la sua automobile
  • il Duce indossa abiti civili e porta il basco non da un lato, ma incalzato bene sulla testa coprendo tutta la testa calva
  • l'auto del Duce viene seguita dai concorrenti
  • due file di auto percorrono la strada, primo piano di una donna pilota con la cuffia in testa per ascoltare la radio
  • auto di ogni tipo scorrono veloci davanti la cinepresa
  • balilla e piccole italiane in fila per tre sfilano in una strada di Ostia
  • bambine con il grembiule bianco ed il fiocco della scuola elementare
  • il lungomare Duilio viene inaugurato da Mussolini: un lungo nastro attraversa la strada
  • Mussolini si sfila il guanto e prende le forbici da un signore in abiti civili
  • taglia il nastro e poi si gira verso le autorità fasciste di Ostia che lo salutano con il braccio alzato
  • le automobili sfilano dopo l'inaugurazione e le bambine salutano il Duce sventolando fazzoletti al suo passaggio
  • Mussolini riceve un mazzo di fiori dai balilla, sorride e ringrazia
  • una bambina gli dona un piccolo mazzo di fiori e la signora che la accompagna è emozionata
  • Mussolini e le autorità sono sul palco d'onore che è stato approntato sul lungomare Duilio; le auto del raduno automobilistico sfilano davanti al palco, si alza un notevole polverone
  • molte auto sono parcheggiate ai lati della strada, i pali della luce hanno dei lunghi labari attaccati
  • le auto scorrono sul lungomare in tutti i due sensi e gli occupanti si sporgono dai finestrini per fare il saluto fascista, balilla ai lati della strada salutano
  • un'automobile che sfila ha scritto sul tetto: Trieste Trieste
  • una coppia, una donna ed un uomo, sorridono mentre passano con la loro auto decappottabile
  • il via vai di auto sul lungomare
  • alcune persone mentre passano davanti al palco dove è il Duce scattano fotografie, un ragazzo sorride e poi fa il saluto romano
  • una coppia sulla sua auto con la loro bambina a cui la mamma fa fare il saluto fascista
  • la banda degli avanguardisti
  • gli automobilisti tornano indietro dove finisce la strada
  • donne, uomini, giovani e bambini tutti sono attirati da Mussolini, quando passano davanti al palco, anche per poco, ma cercano di soffermarsi per salutarlo, un uomo sollecita la circolazione
  • i passeggeri dell'auto numero 246 escono dall'auto in movimento e fanno il saluto fascista
  • Mussolini sorride e saluta tutti dal palco
  • Mussolini scende le scale del palco, si sofferma a salutare una persona e sorridendo riparte con la sua auto
  • il Duce parla, seduto al volante, con un uomo
  • i balilla e gli avanguardisti si sbracciano per salutarlo
  • Mussolini parla con una donna che ha in braccio una bambina, le fa una carezza su una guancia e si infila i guanti per guidare
  • l'auto del Duce passa
Top