Istituto Nazionale Luce

La scoperta di Volta e le sue conseguenze nella moderna elettrica

data: 1927

durata: 00:12:25

colore: b/n

sonoro: muto


In occasione del centenario della morte di Alessandro Volta il documentario ricorda gli avvenimenti della vita dello scienziato, gli studi che ne hanno seguito e l'importanza che la sua scoperta ha avuto per il mondo moderno.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • un libro della scienza viene aperto e su un foglio bianco compare la scritta 5 marzo 1927 muore Alessandro Volta, poi Onore al grande italiano, la celebrazione del centenario dalla morte
  • il libro parla dell'importanza religiosa che l'elettricità ha avuto nei secoli
  • su un libro antico si apre una finestra: nebbia dovuta ad un fumo spesso ed appare la figura mitologica di Zeus seduto sul suo trono che manda saette contro gli uomini per punirli
  • un albero viene colpito e un uomo muore, la donna fugge via spaventata
  • la spiegazione per mezzo di un disegno dello studio della pila
  • alcuni bicchieri sono comunicanti tra loro con cannucce e tra i due, in primo piano, ci sono degli elettrodi
  • questo esempio viene poi paragonato ad un generatore moderno che consente ad un tram elettrico di muoversi sulle rotaie, ad un treno con il locomotore di compiere viaggi, ad un lampione stradale di far giungere la luce nella lampadina attaccata, ad un giovane di rispondere al telefono ed infine ad un grammofono di suonare
  • l'uomo che ha permesso all'uomo moderno di raggiungere tutto questo è Alessandro Volta, una statua di marmo lo ritrae
  • come in una fiction viene narrata la storia e la scoperta dell'elettricità
  • un attore, che indossa abiti settecenteschi, ed impersona Volta lavora nel suo studio
  • un disco dopo l'altro, di metalli diversi, la rivoluzionaria scoperta che l'elettricità non è statica ma dinamica, la pila
  • alla scrivania Volta mostra come tra i due elettrodi scocchi la scintilla
  • la via e la casa di Como dove nacque Alessandro Volta, una epigrafe lo ricorda
  • Alessandro Volta mentre compie ricerche nel suo studio alla sua scrivania
  • lo studio dell'elettricità ha inizi antichi: Talete, con tre discepoli, compie studi sull'ambra gialla sotto un porticato
  • la polvere di ferro viene attirata dall'ambra
  • la leggenda: filatrici siriane che usavano fusi di ambra si accorsero che sfregandola sulla lana provocava elettricità
  • macchine con dischi di vetro provocavano scintille, ma è ancora uno studio scientifico e non una applicazione pratica
  • un attore barbuto e con lunghi capelli, in abiti seicenteschi, mostra il funzionamento di questa macchina
  • l'immagine torna sui bicchieri comunicanti e viene paragonata alle grandi torri e alle traversine che distribuiscono luce
  • un mappamondo gira e la scritta: "lumen scientiae"
  • fine prima parte a 5 minuti e 47 secondi
  • inizio seconda parte un secondo dopo
  • la ricostruzione della seduta all'Istituto di Francia il 7 settembre 1801
  • Alessandro Volta mostra la sua scoperta ad un giovane Napoleone Bonaparte
  • su una lavagna disegna le zampe posteriori di una rana ed il movimento che essa compie quando si muove nell'acqua
  • Volta ricorda la scoperta di Galvani: questi era convinto che gli animali producessero energia e scoprì accidentalmente che il tronco e le zampe posteriori di una rana, attaccate ad una ringhiera con del filo di rame, si muovevano
  • Volta sfrega tra loro due dischi, uno di vetro e l'altro di metallo, poi li divide bruscamente
  • il disco di metallo produce energia negativa, ed attira foglioline d'oro, il vetro energia positiva, lo poggia su una palla di piombo ed il filamento attaccato a questa ed inserito in una bottiglia di vetro si muove
  • le due pile: una idroelettrica ed una elettromotrice
  • Volta spiega che i vecchi macchinari che producevano corrente erano come una caduta di acqua da grandi altezze, e si vede una cascata, mentre la sua scoperta è come un fiume che scorre lentamente, immagine di un fiume che scorre sotto un ponte
  • lo scienziato s'inchina e ringrazia le persone che lo hanno ascoltato, tra cui Napoleone
  • Napoleone si entusiasmò tanto della scoperta che nominò Volta socio straniero dell'Istituto di Francia, Napoleone scrive alla scrivania allo scienziato italiano
  • il mappamondo gira e rigira aumenta la velocità quanto sul Polo Nord gli viene attaccato un elettrodo
  • una lucerna ad olio con tre fuochi
  • gli studi scientifici proseguono e lo studioso inglese Davy come si poteva ricavare luce e calore dalla scoperta di Volta
  • in un cantiere alcuni operai lavorano ad un forno, bucano ed esce la colata di metallo
  • una officina con i canali di metallo bollente
  • il danese Oersted compie studi ed esperimenti sull'elettromagnetismo
  • nel 1820 i francesi Ampère e Arago scoprono l'azione magnetica dell'elettricità
  • l'inglese Sturgeon scopre l'elettrocalamita dopo alcuni anni
  • il maglio elettrico in una officina, due operai lavorano ad una forma, viene messo a confronto del potente martello che Vulcano usava nel suo forno
  • Alessandro Volta scrive e riflette alla sua scrivania negli ultimi anni della sua vita
Top