Istituto Nazionale Luce

La lotta contro la tubercolosi in Italia.

data: 1928

durata: 00:26:38

colore: b/n

sonoro: muto

codice filmato: M015002


regia di: Omegna, Roberto

La festa del fiore organizzata in vari comuni per la raccolta di fondi per la lotta contro la tubercolosi fruttò, nel 1927, 2 miliardi e 200 milioni.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • campi coltivati nella tenuta dell'isola sacra; case coloniche e covoni di fieno
  • contadino guida l'aratro condotto da una coppia di buoi
  • contadini con gli attrezzi in spalla escono da una casa colonica
  • una donna con un bambino in braccio saluta gli agricoltori che si avviano verso i campi
  • contadini tra i covoni di fieno guidano i buoi
  • contadini si dirigono verso l'aia dove si trovano delle oche e dei bovini
  • contadini seduti a tavola all'aperto; i bambini si alzano in piedi e fanno una preghiera prima di mangiare; il contadino a capo tavola taglia delle fette di pane che distribuisce nei piatti dei commensali
  • una donna seduta a tavole tiene sulle ginocchia un bambino piccolo che viene nutrito
  • casa colonica in uno dei centri del Maccarese; contadini all'esterno dell'edificio; due bovini percorrono il perimetro esterno della casa colonica
  • pianta di Modena; evidente il confine segnato dalle mura antiche della città
  • cittadini a passeggio per i viali di Modena nelle zone di recente costruzione
  • viale trafficato di Modena che si apre tra i palazzi
  • quartiere popolare di Palermo; case addossate le une alle altre; biancheria stesa dai balconi e dalle finestre delle abitazioni diroccate
  • lungomare di Palermo
  • Torino: edifici semi demoliti al centro di Torino nei pressi di corso Fiume
  • corso Fiume: il viale ristrutturato e alberato
  • litorale romano: viale in costruzione che costeggia delle villette
  • stazioni balneari sul litorale
  • bagnanti si tuffano in una piscina all'aperto
  • operai escono da una fabbrica accompagnando a mano le biciclette
  • un uomo a torso nudo e muscoloso posa davanti alle telecamere
  • un bamino a braccia conserte; sullo sfondo il fiume
  • un uomo sdraiato su un panchina in un parco pubblico si solleva e si stiracchia
  • un bambino rachitico e con le scapole alate davanti a un metro per la misurazione della statura accanto a un'infermiera; il bambino viene fatto ruotare su se stesso
  • Ovindoli: montagne innevate; un gruppo di sciatori di fondo percorre la pista innevata
  • sciatori a riposo con gli sci in spalla
  • sciatori sulle piste innevate praticano lo sci di fondo e scendono lungo un pendio innevato
  • giovani montano le tende di un campeggio; giovani donne con i costumi locali
  • balilla schierati su un campo all'aperto fanno esercizi coordinati utilizzando dei bastoni; sul fondo un villaggio di montagna
  • due uomini in tuta, le casse degli irroratori tenute con delle cinghie sulle spalle, disinfettano l'interno di un appartamento
  • un medico in camice entra nell'appartamento e assiste alle operazioni
  • i due uomini in camice scaricano da un camion dei fagotti di panni e lenzuola e spruzzano il disinfettante anche sulle pareti del camion
  • i fagotti vengono immersi in vasche di metallo riscaldate da uomini in tuta e mascherina protettiva sul volto
  • in una lavanderia su un carrello sono disposte pile di coperte inserite in macchinari per la sterilizzazione
  • vapore fuoriesce dai contenitori chiusi in cui avviene la sterilizzazione dei tessuti; due operai aprono il portello della macchina di forma cilindrica e ne estraggono il carrello carico di panni sterilizzati
  • un'operaia sistema i tessuti su una macchina a forma cilindrica che li irrora con un liquido
  • un veterinario punge l'occhio di un bovino con una siringa
  • occhio tumefatto della mucca
  • Napoli: facciata esterna della centrale del latte; camion passano davanti all'edificio
  • un carro trainato da un cavallo giunge davanti allo stabilimento; sul carro contenitori del latte
  • operai della centrale del latte scaricano i contenitori di latta dal carro a due ruote
  • operai con degli attrezzi sottili rimuovono il latte nei contenitori di metallo e con altri mestoli a manico lungo ne prelevano delle piccole quantità che vengono riversate in vasi di coccio
  • una donna assistente di laboratorio versa nelle provette il latte; biologi in laboratorio
  • operai versano il latte in recipienti capienti di metallo a loro volta poi il contenuto dei tini viene riversato in altri contenitori
  • un operaio mescola il latte contenuto in vasche semicilindriche
  • operai all'interno della centrale del latte davanti alle macchine per la pastorizzazione
  • termometro applicato ai macchinari per la pastorizzazione del latte
  • la schiuma del latte bollito emerge sulla superficie delle vasche; un operaio mescola il latte con un mestolo
  • il latte viene versato su superfici verticali refrigeranti scanalate
  • macchinari per l'imbottigliamento del latte
  • casse di bottiglie di latte su un nastro in movimento; operai afferrano le cassette di latte e le depongono all'esterno dell'edificio sotto la veranda
  • operai trasportano sotto la veranda i contenitori di metallo più pesanti con pedane a rotelle
  • i contenitori di latte vengono sistemati su un camion posteggiato davanti alla centrale del latte; il camion si mette in moto
  • il mattatoio di Roma: un camion all'ingresso per la macellazione delle carni; automobili escono dal mattatoio
  • poliziotti davanti all'ingresso di una sala in cui avviene la macellazione; entra un veterinaio
  • operai ragliano la pelle di una carcassa di bovino appesa in alto; i due fanno il saluto romano al sopraggiungere del veterinaio che esamina le carni del bovino macellato
  • le viscere dell'animale vengono asportate
  • il veterinaio seziona le viscere dell'animale per esaminarle; la cassetta su cui sono depositati i resti organici vengono caricate su un carro a quattro ruote su cui si legge "trasporto carni infette"
  • operai sotto gli occhi del veterinaio timbrano le carni appese ai ganci con un marchio a fuoco
  • Roma: centro per la lotta antitubercolare istituito per il comune di Roma
  • donne accompagnano i bambini nel centro di prevenzione e cura della tubercolosi
  • un'infermiera seduta al tavolo registra i nomi dei pazienti nella sala di accettazione
  • la sala della direzione del centro sanitario; due donne sedute davanti al tavolo di un medico in camice
  • infermieri nella sala del direttore consultano le pratiche sugli scaffali
  • infermiere sedute ai tavoli in una sala; i bambini giocano nel parco di fronte al centro sanitario
  • bambini nelle docce; si tolgono le scarpe e si dispongono davanti alle cipolle delle docce
  • un'infermiera insapona una bambina in piedi nella vasca da bagno
  • un medico visita i bambini seduti sui lettini dell'infermeria
  • un medico medica con un batuffolo intriso di disinfettante la gamba di un bambino sdraiato su un lettino
  • un medico fa l'esame radiologico a un piccolo paziente
  • i medici si consultano e danno pareri esaminando le lastre alla lavagna luminosa
  • un bambino steso sul lettino con una mascherina sugli occhi per un'applicazione di Roentgenterapia e fototerapia; il paziente è assistito da un'infermiera che porta una mascherina sugli occhi
  • un medico in laboratorio esamina dei vetrini al microscopio
  • una infermiera davanti a delle provette disposte su un tavolo
  • lettini del dormitorio e lavandini a muro
  • bambini prendono il sole su sedie a sdraio disposte su una terrazza
  • su una parete si legge i seguente cartello "non sputate per terra"
  • bambine leggono sedute a un tavolo in una sala; una di loro si alza e si dirige verso il lavandino a muro
  • in una sala le piccole ospiti del sanatorio cuciono e ricamano sedute ai tavoli; alcune bambine stirano
  • bambine si insaponano e si lavano le mani ai lavandini di una sala da bagno
  • bambine si lavano i denti davanti ai lavandini a muro disposti lungo la parete
  • i bambini ospiti del centro sanitario seduti ai tavoli della mensa; una suora prega e i bambini seguono il suo esempio
  • bambini giocano in giardino con cerchi di legno
  • ospedale di Prasomaso: vista dall'alto del complesso ospedaliero immerso nel verde
  • facciata esterna dell'ospedale
  • due pazienti presentano delle cartelle cliniche a un uomo in camice seduto alla scrivania
  • un uomo e una donna entrano in una stanza di ospedale
  • giovani pazienti del sanatorio stesi sui lettini in una terrazza prendono il sole
  • vista della veranda dell'ospedale; un'infermiera passa davanti ai lettini disposti sulla veranda e sui ballatoi esterni dell'ospedale dove i pazienti si riposano e prendono il sole
  • pazienti sulle sedie a sdraio in un angolo ombreggiato del giardino
  • Sanatorio Zubiani a Sondalo: vista dall'alto di Sondalo e dei boschi sulle colline dei pressi
  • vista dall'alto del sanatorio di Sondalo e dei boschi di conifere che lo circondano
  • facciata del palazzo su cui si aprono numerosi balconi in legno riparati da tende
  • l'edificio visto da lontano
  • sanatorio della Croce Rossa di Cuasso al monte: vista dall'alto e facciata principale dell'edificio
  • vista dall'alto dei giardini nei pressi del sanatorio
  • biologi in un laboratorio del sanatorio versano dei liquidi nelle provette ed esaminano dei vetrini al microscopio
  • un'infermiera visita i pazienti che giacciono nei letti in una delle stanze dell'ospedale
  • una suora si aggira nel laboratorio in cui delle giovani pazienti eseguono dei lavori di cucito e stirano dei panni
  • donne in un bosco vestite con abiti bianchi tutti uguali giocano e danzano
  • cuochi in una cucina davanti alle pentole fumanti; cuoche rimescolano i cibi nelle pentole
  • pazienti si insaponano le mani nei lavandini disposti in una sala
  • pazienti sedute ai tavoli delle mensa nel refettorio
  • sanatorio di Careggi nei pressi di Firenze: vista del complesso ospedaliero nel suo insieme e vista dall'alto
  • pazienti seduti sul bordo dei letti in una stanza dell'ospedale; i medici passano in visita
  • i pazienti sulle sedie a sdraio di fronte alle finestre
  • i giovani pazienti sui prati di fronte al sanatorio
  • manifesti della festa del fiore del 1927 affissi sui muri; i passanti si raccolgono davanti ai manifesti
  • bambini con cassette per la raccolta dei fondi attraversano i viali alberati
  • due donne con un bambino per mano passeggiano lungo i viali; le donne sedute a una panchina
  • una coppia di bambini si avvicinano alle signore facendo il saluto romano e chiedendo un'offerta per la festa del fiore
  • la bambina consegna un fiore a ciascuna donne e ritira l'offerta
  • due bambine con la cassetta per la raccolta dei fondi si avvicinano a un gruppo di passanti seduti sulle panchine del parco
  • altri bambini in coppia si aggirano tra le panchine del parco per chiedere offerte ai passanti
  • bambini vestiti da marinaretti salgono sull'albero di una nave a vela
  • edificio che ospita i bambini della colonia di Pieve di Cadore; bambini in abiti bianchi fanno il girotondo nei prati di fronte all'edificio
  • l'istituto elioterapico di Cortina d'Ampezzo che sorge sotto il gruppo montuoso delle Tofane; prati innevati di fronte all'istituto elioterapico "istituo Codivilla"
  • montagne innevate alle spalle dell'istituto
  • i pazienti sui lettini stesi al sole sulla terrazza
  • i pazienti stesi sui letti prendono il sole in costume da bagno; alcuni sono proni
  • valli innevate nei pressi di Cortina
  • Genova: l'istituto elioterapico di San Giorgio che si affaccia sul mare
  • infermiere accudiscono i pazienti, bambini stesi sui lettini all'aperto disposti sulla terrazza
  • i bambini in costume da bagno seduti sulle sedie a sdraio
  • i bambini sono disposti sui lettini in una stanza ampia e luminosa
  • Ariccia: bambini in fila sui prati nei pressi dell'istituto chirurgico-ortopedico e sanatorio di Ariccia
  • i bambini sono sdraiati sui lettini disposti sulla terrazza dell'istituto
  • istituto di Pietra Ligure per l'elioterapia: vista dall'alto, un gruppo di bambini in grembiule si dirige verso l'istituto
  • giardini e alberi nei pressi dell'istituto
  • i bambini affacciati ai balconi dell'istituto salutano sventolando i fazzoletti
  • i bambini si dirigono in fila verso un edificio con verande
  • i bambini stesi sui lettini sulla terrazza dell'edificio prendono il sole
  • bambini con ingessature sdraiati sui lettini prendono il sole sulla terrazza
  • la facciata dell'edificio con balconi e terrazze; vista dall'alto di villette che sorgono sulle colline dei dintorni
Top