Istituto Nazionale Luce

Ventiquattro maggio 1928 - VI. I volontari di guerra a Zara La Volontaria
Adunata dei volontari di guerra a Zara

data: 1928

durata: 24'20''

colore: b/n

sonoro: muto


data: 1928

Il film, oltre allo svolgimento della cerimonia, offre una serie di visioni della bellissima città nei suoi monumenti più insigni.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • Anno di produzione: 1928
  • [Omaggio ai caduti del mare] didascalia
  • i volontari di guerra raccolti sul ponte di una nave tengono in mano stendardi, vessilli
  • un loro rappresentante tiene un discorso durante la navigazione
  • alcuni momenti della cerimonia di omaggio ai caduti celebrata durante il viaggio
  • il saluto fascista dei reduci a bordo della nave
  • [Il panorama di Zara, gemma dell'Adriatico] didascalia
  • [La riva Vittorio Emanuele III ridente di aiuole e baciata dall'amarissimo]
  • panorama di Zara: i palazzi che si affacciano sul mare, lungo la riva
  • [La città vista dall'alto, con le cuspidi e i campanili veneti] didascalia
  • vedute dall'alto della città
  • [I bastioni della cittadella] didascalia
  • veduta dei bastioni della cittadella e di una porta con il leone veneziano
  • [Le porte di Zara] didascalia
  • [La porta Terraferma, sulla lingua di terra che unisce Zara all'interno] didascalia
  • la monumentale porta Terraferma di Zara con il leone veneziano
  • particolari della porta: la scultura raffigurante il leone di San Marco, simbolo di Venezia, e stemmi scolpiti
  • [La porta Terraferma dall'interno] didascalia
  • la facciata interna della porta ripresa dalla via cittadina a cui la porta dà accesso
  • [La porta Marina] didascalia
  • un gruppo di persone passa sotto la porta Marina
  • particolari scultorei della porta: il rilievo raffigurante il leone di San Marco e, in basso, una coppia di putti reggistemma
  • una lapide con un'iscrizione celebrativa de "L'Italia Vittoriosa" il 4 novembre 1918
  • [La piazza dell'Armamento] didascalia
  • la piazza dell'Armamento con la loggia della Gran Guardia
  • la piazza con i suoi monumenti antichi ripresa da diverse angolazioni
  • [Il palazzo "Gian Grande", ora museo del 157° reggimento fanteria] didascalia
  • il cortile interno, porticato e loggiato, del palazzo del Capitan Grando
  • la vasca al centro del cortile
  • il loggiato ad arcate gotiche trilobe
  • [I cinque pozzi] didascalia
  • via vai di gente per il piazzale con i cinque pozzi
  • [Puteale delle case dei pescatori della fossa, ora nella tintoria che fu già della Repubblica di Venezia sotto Angelo Diedo] didascalia
  • due donne sostano presso un puteale ornato di rilievi
  • [Arsenale veneto] didascalia
  • tre uomini si allontanano, camminando lungo un viale, dall'arsenale veneto la facciata dell'arsenale veneto
  • [L'antica torre del "corpo di guardia", dalla quale l'Araldo rendeva noti ai cittadini i bandi della Repubblica] didascalia
  • il palazzo veneziano con l'antica torre del "corpo di guardia" detto Loggia della Gran Guardia
  • l'ingresso e la facciata del palazzo decorata con il leone di Venezia
  • [La calle larga, angolo di Venezia] didascalia
  • la calle larga a Zara con via vai di cittadini
  • particolare e insieme della facciata romanica ad archetti sovrapposti, sul modello pisano, del duomo
  • il rosone
  • i tre portali del duomo
  • il portale centrale ornato di sculture e rilievi
  • il rosone
  • [La calle del teatro Verdi e la chiesa dei Cappuccini] didascalia
  • la calle larga con i suoi palazzi
  • la chiesa dei Cappuccini
  • [Il chiostro del convento di San Francesco] didascalia
  • frati francescani attraversano il chiostro del convento di San Francesco a Zara
  • i due frati chiudono la grata del pozzo al centro del chiostro
  • [Il museo archeologico, già tempio pagano] didascalia
  • un angolo esterno del museo archeologico con reperti archeologici esposti lungo mura
  • un rilievo raffigurante il leone di San Marco
  • una lastra marmorea con rilievo di leone alato con stemma
  • un angolo del museo con un sarcofago e lapidi decorati con stemmi
  • una sala del museo archeologico
  • due uomini raggiungono un loggiato interno del palazzo
  • una sala del museo con vetrine piene di reperti archeologici
  • [Bandiere, labari, insegne e fazzoletti cremisi: passa il volontarismo d'Italia con le mille medaglie e con i campi gioiosi.] didascalia
  • folla di volontari italiani con labari e insegne esce dalla cattedrale di Zara sostando nella piazza antistante
  • un gruppo di ufficiali dell'esercito reale italiano sopraggiunge nella piazza affollata
  • la sfilata degli ex-combattenti per la piazza
  • un gruppo di volontari sfila trasportando una grossa bandiera
  • una tribuna affollata di spettatori durante l'adunata
  • un'altare con una croce e quattro candelabri; sul fondo quattro bandiere italiane
  • un reparto di miliziani radunato in una piazza
  • una banda sfila tra ali di folla in una piazza
  • un momento della manifestazione: schiere di ex-combattenti reggono un grosso telone dipinto con teste di leone; la folla getta sul telone oggetti vari fra cui lettere
  • mucchi di lettere sul telone teso
  • veduta panoramica di una piazza gremita
  • sventolio di bandiere, fazzoletti e vessilli nella piazza affollata
  • coppie di ex-combattenti, decorati con medaglie al valore, sorreggono corone di alloro con nastri tricolori
  • la sfilata dei volontari di guerra nella piazza gremita di spettatori
  • un reparto di miliziani assiste alla sfilata
  • il gruppo dei volontari di guerra della sezione di Firenze posa per l'obbiettivo davanti ad un'altare
  • al centro del gruppo suddetto un vescovo
  • la cerimonia di benedizione di un vessillo intitolato all' "Associazione nazionale volontari di guerra"
  • [Fiori e canti e, quasi, un pò di pianto nella grande passione ripartono i volontari di guerra] didascalia
  • il corteo dei volontari di guerra, uscito dalla porta Terraferma di Zara, sfila lungo un viale
  • i momenti della cerimonia di omaggio ai caduti nel cimitero di Zara
  • il corteo dei volontari passa davanti al monumento ai caduti con il braccio alzato
  • [La piazza dell'Erbe] didascalia
  • veduta della piazza delle Erbe in un giorno di mercato
  • donne tra i banchi del mercato
  • il rudere di una colonna in una piazza di Zara
  • donne di Zara nelle piazze e per le vie della cittadina
  • [Costumi del comune di Zara]
  • una donna in costumi locali posa per l'obbeittivo in una via di Zara
  • donne in abiti tradizionali posano per la cinepresa
  • inquadratura a mezzo busto di una ragazza sorridente in abiti locali
  • un ragazzo sopraggiunge nella piazza di un mercato ad avvisare una donna in costumi tradizionali della presenza dell'operatore; la donna vergognosa si allontana per non farsi riprendere; il ragazzo, dopo il rifiuto della donna, scanza un anziano uomo che ha invaso il campo dell'inquadratura
  • due donne in abiti locali posano per l'obbiettivo nella piazza di un mercato sotto il controllo di una guardia
  • inquadratura a mezzo busto delle due donne che scoppiano a ridere
  • le due donne si allontanano
  • inquadratura a mezzo busto di una ragazza di Zara che, infastidita, si mette a ridere
  • [Tra i volontari un campione redento: Giovanni Raicevich] didascalia
  • Giovanni Raicevich, circondato da un gruppo di compagni, tra cui un prete, colto dall'obbiettivo
  • inquadratura a mezzo busto del volontario di guerra con decorazioni al petto
  • una folla di gente, raccolta sulla banchina, saluta, agitando fazzoletti, il traghetto dei volontari in partenza da Zara
  • la partenza del traghetto carico di volontari
  • [Le promesse di domani: Balilla] didascalia
  • il monumento al Balilla con iscrizione dedicatoria "A Balilla insorgere e risorgere" firmata "G. D'Annunzio"
  • [Fiori e giuramenti: splende, ancora abbrunata, azzurra bandiera di Dalmazia] didascalia
  • [interruzione del filmato]
Top