Istituto Nazionale Luce

Il viaggio del Fuhrer in Italia
Dal Brennero a Roma Arrivo alla stazione Ostiense La prima giornata romana A piazza di Siena La manovra di guerra aerea a Furbara Esercitazione tattica a S. Marinella La terza giornata romana Le manovre navali nel mare di Napoli La rivista imperiale su via dei Trionfi Il commiato da Roma, la giornata fiorentina

data: 1938

durata: 01:49:40

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: D031201


data: 1938

Le immagini raccontano il viaggio di Hitler in Italia nel 1938.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • Anno di produzione: 1938
  • Dal Brennero a Roma VHS/D312 8minuti e 25 secondi
  • il paesaggio italiano al confine tra Italia ed Austria, le Alpi
  • il treno si ferma alla stazione di confine del Brennero
  • Hitler è atteso da Filiberto di Savoia, duca di Pistoia, Starace e dall'ambasciatore tedesco in Italia
  • il duca di Pistoia stringe calorosamente la mano al Fuhrer
  • il saluto romano e la stretta di mano da parte di Starace
  • Hitler passa in rivista il picchetto d'onore
  • la svastica sul muso della locomotiva
  • il duca di Pistoia presenta i suoi ufficiali
  • il Fuhrer riprende il viaggio verso Roma
  • il treno si dispiega per la campagna italiana
  • ad ogni stazione vi sono civili, fascisti e militari che salutano il Fuhrer
  • la stazione di Bolzano
  • una grande folla accoglie acclamante il passaggio del treno con l'illustre ospite; bandiere, fasci littori inneggiano al Fuhrer
  • la stazione di Trento
  • il treno prosegue la sua marcia verso Roma ed una folla di persone - balilla, giovani italiane, camicie nere - salutano Hitler
  • Hitler nel treno: si alza ogni tanto per guardare fuori dal finestrino, conversa con Starace
  • lungo il percorso del treno sono presenti molti italiani con le divise di appartenenza
  • la stazione di Verona
  • il treno si ferma per un attimo, una bambina dona ad Hitler un mazzo di rose, il bagno di folla continua
  • la stazione di Bologna
  • la folla saluta il Fuhrer da pedane addobbate con la bandiera nazista
  • le locomotive sono ferme sui binari e lunghi fischi all'unisono strillano al passaggio del treno
  • sventolio di bandierine, prime della file le giovani italiane
  • balilla schierati saluta il Fuhrer
  • Hitler passa in rivista le organizzazioni fasciste schierate sulle pensiline della stazione
  • il viaggio prosegue e Hitler si affaccia al finestrino per salutare, alle sue spalle Starace sorridente
  • nel passaggio ad un paese sul muro di cinta la scritta Heil Hitler e alle finestre la bandiera nazista
  • una squadriglia aerea dà il benvenuto in Toscana
  • la stazione di Chiusi-Bagni-Chianciano
  • giovani, vecchi, donne e uomini salutano Hitler
  • la piccola stazione di Orvieto
  • alcuni balilla sono sulla tettoia della stazione, salutano facendo il saluto romano
  • sulla rocca di Orvieto la grande scritta Duce
  • immagini di piazza delle Esedera con la fontana delle Naiadi nel suo massimo splendore di zampilli di acqua
  • la gente di Roma comincia a radunarsi
  • bandiere e vessilli ondeggiano al vento
  • su via dei Fori Imperiali vi sono fasci littori, aquile dorate, e stendardi romani
  • schieramento di cavalleria davanti ad un obelisco
  • camicie nere in marcia prima di prendere posizione
  • camicie nere sfilano in via Nazionale
  • la banda e formazioni dell'esercito fanno il loro ingresso
  • la folla si raduna dietro le transenne
  • una guarnigione di lancieri sfila per vie davanti alle mura Aureliane
  • imponente la rappresentanza di militari e civili organizzati fascisti per dare il ben venuto al Fuhrer
  • VHS/D314 Arrivo alla stazione Ostiense 7 minuti e 33 secondi
  • Roma
  • l'arrivo a Roma è di notte
  • la città è addobbata con monumenti luminosi, alabardi, candelabri fiammeggianti, aquile dorate, tripodi luminosi
  • la folla è tanta e reca fiaccole luminose
  • le ombre dei lancieri si stagliano sulle mura bianche della stazione Ostiense
  • Mussolini passa in rivista il picchetto d'onore di camice nere, dietro di lui Galeazzo Ciano
  • l'arrivo in auto del Re, Vittorio Emanuele passa in rivista le rappresentanze del Senato e della Camera nonchè le truppe schierate
  • Vittorio Emanuele, Mussolini e Ciano attendono l'arrivo del treno
  • annunciato da un colpo di cannone, giunge il treno di Hitler
  • squilli di trombe per l'attenti, la fanfara e l'inno germanico
  • stretta di mano tra il re ed il fuhrer, caloroso saluto tra il duce e Hitler
  • la presentazione al re dei collaboratori di Hitler tra cui Hess,Goebbels, Himmler e Von Ribbentrop
  • Hitler con accanto il re, dietro di loro Mussolini - il re lo invita ad avvicinarsi - passano in rivista il picchetto d'onore
  • chiudono lo schieramento le camicie nere, il re saluta tutti con il saluto militare
  • Hitler ed il re salgono su una carrozza a cavallo protetti dai corazzieri a cavallo
  • tra due ali di folla il corteo di carrozze si avvia verso il viale Aventino per raggiungere piazza Venezia
  • il corteo attraversa la città fra squilli di fanfare e acclamazioni
  • il percorso di via dei Trionfi è illuminata da candelabri fiammeggianti
  • sullo sfondo l'arco di Costantino e sulla destra il colle Palatino
  • panoramica dell'arco di Costantino, il Colosseo illuminato
  • tripodi fiammeggianti recano sino a piazza Venezia dove il Vittoriano è tutto illuminato
  • la folla sventola bandierine italiane e naziste al passaggio del corteo
  • la facciata di una chiesa illuminata da fiammelle
  • il corteo giunge al Quirinale, il palazzo reale è tutto illuminato, l'ingresso delle carrozze
  • la folla irrompe sulla piazza e si ammassa sotto il balcone del Quirinale per acclamare l'ospite tedesco, il re e Mussolini
  • VHS/D316 La prima giornata romana 15 minuti e 12 secondi
  • Roma
  • l'arrivo di Mussolini al Quirinale con Galeazzo Ciano
  • Mussolini e Hitler escono dal palazzo e siedono in un'auto scoperta
  • nelle auto del seguito sediono i ministri del III Reich: Von Ribbentrop, Hess, Goebbels
  • il corteo esce da palazzo del Quirinale, scende per via 24 maggio tra due ali di soldati schierati che fanno da filtro con la folla
  • la facciata del Pantheon e l'arrivo del corteo
  • le personalità entrano e Hitler depono due corone di alloro alle tombe di Vittorio Emanuele e di Umberto I
  • il libro dei visitatori con la firma di Hitler
  • l'uscita dal Pantheon con un grande guarnigione di camicie nere schierate
  • il corteo riparte verso piazza Venezia
  • le statue del Vittoriano, un grande quadrato di legionari copre la grande piazza
  • sulle scale e i ripiani del Vittoriano sono schierati i rappresentanti delle forze armate
  • il fuhrer ed il duce salgono uno accanto all'altro la scalinata
  • tra i reparti schierati anche uno squadrone di camicie brune
  • la deposizione della corona sull'ara del Milite Ignoto
  • Mussolini ed Hitler discendono la scala e si fermano ad un piano attorniati dai loro collaboratori
  • i legionari fascisti alzano in alto i pugnali di combattimento
  • Mussolini consegna a Hitler il testo dei canti
  • le camicie nere intonano canzoni fasciste
  • panoramica del Vittoriano gremito di militari, panoramica sulle camicie nere
  • il duce e il fuhrer risalgono sull'auto scoperta ed il corteo riparte alla volta di palazzo Littorio e alla cappella dei caduti fascisti
  • balilla, avanguardisti, camicie nere accolgono con ovazioni il passaggio dei due capi di stato e del loro seguito
  • all'interno del cortile vi sono le giovani italiane che applaudono freneticamente
  • Mussolini ed Hitler escono dal palazzo, risalgono in auto
  • la giornata continua con la visita al campo aereo di Centocelle dove è stato predisposto un campo dux chiamato Roma
  • 52000 giovani fascisti, avanguardisti e moschettieri della GIL sono ospitati in tende, panoramica della tendopoli
  • alte gerarchie militari e politiche tedesche ed italiane attendono l'arrivo dei capi di stato, riconoscibvile il triunviro De Bono
  • Hitler e Mussolini passano in rivista i giovani schierati, li seguono Von Ribbentrop con Ciano, Hess, Himmler e Goebbels
  • le personalità prendono possesso di un palco che sovrasta le tribune gremite, il pubblico applaude
  • la banda dei giovani avanguardisti della GIL suona l'inno germanico
  • il pubblico in piedi, alcuni salutano con il braccio teso
  • segue Giovinezza, marciano i marinaretti
  • esercitazione militare degli avanguardisti più grandi
  • uso di fucili, cannoni ed altri mezzi bellici
  • il prato viene percorso da avanguardisti in motocicletta e da alcuni carri armati
  • Mussolini e Hitler seguono con molta attenzione le manovre dei giovani fascisti
  • un aliante sorvola il campo di Centocelle
  • 52000 giovani fascisti marciano verso le tribune seguondo il comando impartito da un altoparlante
  • la gioventù del littorio fa il present'arm al duce e al fuhrer al comando di Starace, le esercitazioni sono finite
  • VHS/D316 A piazza di Siena 6 minuti e 12 secondi
  • l'opera nazionale dopolavoro ha organizzato la serata a piazza di Siena
  • una grande folla di dopolavoristi, in costumi tradizionali, convenuti da tutte le regioni, una banda di 5000 suonatori e 5000 coristi intrattengono Hitler, Mussolini ed il re
  • il saluto della folla con lo sventolio delle bandierine e l'inno germanico
  • i dopolavoristi sono divisi in coppie e alzano tutti il braccio destro in segno di saluto
  • in questa posizione rimangono mentre gli orchestrali suonano inni e canzoni fasciste, il pubblico applaude all'esibizione
  • 800 coppie in costumi tradizionali,accompagnate da un'orchestra di fisarmoniche, ballano il saltarello sul prato di piazza di Siena
  • le personalità ed il pubblico assistono al ballo
  • la manifestazione prosegue con il carosello di due squadroni di carabinieri
  • il carosello viene svolto con l'accompagnamento musicale dell'inno a Roma
  • la svastica viene formata dagli squadroni di carabinieri a cavallo
  • i dopolavoristi cantano in coro, tutti con il braccio teso del saluto romano
  • VHS/D313 La manovra di guerra aerea a Furbara 6minuti e 40 secondi
  • Furbara
  • all'aeroporto poligono di Furbara viene predisposta una manovra aerea
  • alla presenza di Hitler, Vittorio Emanuele, Mussolini, il principe Umberto, Starace ed altre personalità militari tedesche e italiane l'aviazione militare italiana compie manovre militari
  • le autorità sono su un osservatorio predisposto sopra la palzzina del comando
  • quattro squadriglie da caccia compiono acrobazie nel cielo: la svastica ed altre precise figurazioni, giochi vertiginosi - cabrate, cadute, virate-
  • la fase bellica vera e propria
  • 400 aerei partecipano alla fase provenendo da basi aeree lontane; uno stormo d'assalto, con volo radente, lancia spezzoni, bombe di piccolo calibro e spara con mitragliatrici su un supposto obbiettivo nemico
  • il bersaglio cambia e quindi cambia anche l'impiego di mezzi
  • l'obbiettivo è una zona militare e un arsenale navale
  • gli aeroplani sono in numero più massiccio e gli esplosivi sono più pesanti
  • alcuni piroscafi sono ancorati a Furbara: attacco di squadriglie a due ondate, alla prima offesa i battelli affondano, anche se non completamente visto che il fondale non è profondo
  • chiudono le manovre altri giochi aerei tra cui una figurazione a forma di fascio littorio
  • VHS/D314 Esercitazione tattica a S. Marinella 7 minuti e 25 secondi
  • Santa Marinella
  • squadrone di cavalleria sull'attenti
  • la bandiera sabauda sventola sul pennone, poi quella nazista
  • Hitler in compagnia del re, del principe di Piemonte, Mussolini ed autorità militari italiane e tedesche
  • panoramica sull'osservatorio con lo stato maggiore presente
  • l'esercitazione: panoramica del terreno dove avverrà lo scontro
  • dischi e bandiere mostrano gli spostamenti delle truppe e gli obbiettivi da conquistare
  • un sottoufficiale impartisce gli ordini, ricevuti via radio, con un megafono
  • alcuni artiglieri caricano i cannoni per i primi fuochi di combattimento
  • l'operazione dell'artiglieria consiste nell' isolare il nemico
  • il fuoco e la cortina fumogena conseguente annebbiano il territorio
  • Mussolini indica ad Hitler le postazioni annientate
  • il bombardamento si fa persistente, colpi di mitragliatrice
  • i messaggi continuano e gli ordini sono di sparare contro linee arretrate
  • la fanteria avanza dopo il gran fuoco dell'artiglieria
  • gli uomini portano a spalla i bazooka e prendono posizione mentre il fuoco continua
  • p.p. del re e del suo staff militare, presenti anche rappresentanti di altre forze armate
  • il fuoco di sbarramento prepara l'assalto della fanteria
  • militari italiani, tedeschi e giapponesi sull'osservatorio
  • Goebels guarda l'esercitazione con un cannocchiale, p.p. di Renato Ricci
  • le truppe impegnate segnalano ai carri armati la linea nemica usando dei fumogeni
  • i carri armati avanzano e dietro di loro un battiglione di bersaglieri
  • i carri armati avanzano sulla collina, ripresa in campo lungo
  • i bersaglieri hanno preso la postazione, lentamente avanzano
  • inquadratura in campo lungo dell'avanzata bellica di mezzi e uomini
  • panoramica del posto di osservazione con tutte le personalità
  • Hitler ed il re lasciano l'esercitazioni in auto scoperta
  • Umberto e Alfieri colloquiano tra loro
  • il corteo di auto lascia la postazione di osservazione
  • VHS/D316 La terza giornata romana 12 minuti
  • Roma
  • Hitler visita con Mussolini la mostra augustea in occasione del bimillenario di Cesare Augusto
  • Hitler, Mussolini e Goebbels visitano con interesse le sale della mostra
  • bassorilievi ed altorilievi in marmo bianco
  • un progetto di ricostruzione dell'antica Roma
  • i sistemi di attacco bellici degli antichi romani
  • una casa romana ricostruita in tutte le sue stanze, sorridenti i volti di Goebels ed Hess
  • Mussolini ed Hitler escono dalla mostra tra due ali di moschettieri con i pugnali sguainati
  • i due capi di stato risalgono sull'auto scoperta, il fuhrer stringe la mano al responsabile della mostra
  • la ricostruzione dell'Ara pacis
  • Mussolini mostra ad Hitler alcuni dei bassorilievi marmorei dell'ara
  • statue romane, erma e colonne vengono mostrate all'ospite, tra le personalità presenti Giuseppe Bottai
  • il corteo riparte per un'altra visita
  • il fuhrer ed il duce al museo di villa Borghese
  • la visita nelle stanze della villa, Hitler visita con interesse
  • la famosa statua di Paolina Bonaparte
  • i soffitti a cassettone con preziosi dipinti
  • la visita prosegue nel giardino di villa Borghese
  • la giornata si conclude con una festa notturna
  • castel sant'angelo illuminato, candelabri fiammeggianti in via dei fori imperiali, l'arco di Costantino illuminato
  • la popolazione riunita in piazza Venezia per ascoltare i discorsi di Mussolini e di Hitler
  • palazzo Venezia illuminato da fiammelle e le parole del duce
  • mentre Mussolini parla le immagini riprendono la folla muta, in ascolto, che gremisce la piazza
  • il discorso di Hitler viene premesso dalla musica dell'inno tedesco
  • le immagini percorrono la piazza, il Vittoriano e le vie adiacenti gremite di folla
  • il discorso viene chiuse dalla canzone Giovinezza
  • la folla esplode in una grande ovazione
  • i due capi di stato si affacciano al balcone sorridenti
  • sventolio di bandiere italiane e bandierine naziste, la folla alza le braccia per salutare
  • insieme a Mussolini ed Hitler si affacciano anche Hess e Goebbels
  • VHS/D315 Le manovre navali nel mare di Napoli 18 minuti e 4 secondi
  • Napoli
  • rullo di tamburini dei balilla
  • i picchetti d'onore salutano l'arrivo della personalità
  • Vittorio Emanuele, Hitler,Umberto di Savoia, Ciano a colloquio con Ribbentrop, Hess
  • i militari italiani e tedeschi dei due stati maggiori seguono
  • la folla ai lati della strada, di fronte alla stazione, inneggia all'ospite, al duce e al re
  • il corteo passa sotto un arco con i simboli del fascio littorio, l'aquila romana e la svastica
  • la città napoletana è parata a festa: drappi, bandiere e stendardi
  • alcuni bambini sventolano bandierine attorno ad una torre
  • l'auto con il re ed Hitler è scortata dai carabinieri in motocicletta
  • una selva di moschetti e cappelli in piazza del Plebiscito
  • panoramica a 360 gradi della piazza
  • il corteo prosegue la sua marcia lungo le vie affollate e rumorose
  • l'automobile del sovrano giungono al molo Beverello
  • le personalità si imbarcano sulle navi da guerra
  • V.E. ed Hitler passano in rivista il picchetto d'onore, a distanza il principe di Piemonte, quindi le altre autorità fasciste
  • la lancia si avvicina alla nave ammiraglia Conte di Cavour
  • le salve regolamentari vengono sparate da tutte le navi ormeggiate nel porto
  • squillo di trombe, la scritta A nessuno secondo
  • Mussolini riceve il re e Hitler, l'inno tedesco riecheggia
  • il personale della nave viene passato in rivista
  • le autorità salgono sulla plancia di comando, si levano gli ormeggi
  • il re, Hitler, Mussolini e l'ammiraglio sul ponte
  • le squadre navali escono dal porto per l'esercitazione navale
  • la nave scuola Amerigo Vespucci con gli allievi sulle sartie
  • le torpediniere, tra cui l'esploratore Da Recco, lanciano cortine fumogene
  • le siluranti, protette, tentano attacchi laterali
  • sul ponte di comando Alfieri e Goebbels osservano il mare con i cannocchiali
  • un piccolo idrovolante viene lanciato dal ponte di una nave, lancio con catapulta, gli aeroplani hanno lo scopo di segnalazione durante i tiri
  • il bersaglio si trova a 18 km di distanza, un incrociatore disarmato, obbedisce ad un radiocomando, i tiri centrano il bersaglio
  • attenzione e soddisfazione tra le autorità militari tedesche
  • la bandiera nazista e quella sabauda sui pennoni
  • i principi di casa Savoia sul ponte di comando della nave Giulio Cesare insieme ad alcuni gerarchi dello stato, Teruzzi, De Bono, Bottai e Costanzo Ciano
  • un pubblico di civili segue le manovre
  • tutti con il cannocchiale per osservare le esercitazioni
  • l'ammiraglio a colloquio con Mussolini
  • tra le persone presenti sul ponte della nave anche alcune signore, giovani ed anziane
  • la seconda squadra navale muove incontro alla prima in linea di fila
  • le unità passano di controbordo a breve distanza dalla prima squadra
  • nelle vicinanze della Cavour si sente un grande urlo di saluto: W il Re
  • inversione di rotta, cambio di formazione, le due squadre si allineano
  • un aeroplano riprende le immagini dall'alto
  • dalle acque del mare emergono 90 sommergibili, su 9 colonne, navigano in rotta parallela
  • i sommergibili a pelo d'acqua sparano dai loro cannoni
  • una squadriglia aerea sorvola le operazioni
  • riprese della Cavour e della Giulio Cesare che navigano di fianco ad una distanza di 500 metri
  • la flottiglia delle torpediniere, divisa in squadriglie, naviga di fianco alle due navi
  • uno ad uno gli agilissimi scafi passano nel breve spazio tra le due navi
  • il passaggio e sullo sfondo la nave ammiraglia
  • tre bocche da fuoco sovrastano il ponte dove si trovano le autorità
  • ripresa dalla torpediniera Folgore
  • campo lungo del luogo di esercitazione dall'alto di un aeroplano
  • 24 Mas giungono velocissimi nei pressi delle corazzate
  • i mas si accostano a distanza minima,p.p. il volto di Hess
  • le scie che i mas lasciano sul mare sono molto schiumose
  • una conversazione tra Hitler, Ribbentrop e Alfieri, silenzioso Umberto
  • il re sorride a Starace
  • e' il tramonto, le esercitazioni sono finite, le navi vanno alla fonda
  • Mussolini a colloquio con un ammiraglio
  • lo stato maggfiore della marina militare italiana
  • gli ospiti lasciano la nave con l'equipaggio sull'attenti
  • la lancia lascia la nave ammiraglia, una squadriglia aerea sorvola la nave
  • VHS/D314 La rivista imperiale su via dei Trionfi 12 minuti e 43 secondi
  • Roma
  • una grande folla di dopolavoristi in costumi tradizionali trova posto sulle pendici del colle Palatino e del monte Celio per assistere alla rivista militare, gruppo di massaie rurali di Carpineto romano
  • panoramica in campo lungo della presenza della folla
  • l'arrivo delle auto scoperte del corteo, ripresa dall'alto
  • le auto provengono da via dei fori imperiali, superano l'arco di Costantino, quindi si muovono su via dei trionfi
  • il re ed il fuhrer giungono sul piazzale del Circo Massimo: in automobile passano in rivista le truppe
  • i reparti sono schierati su viale del Circo Massimo, lungo viale Africa fino a porta san Paolo e porta Capena
  • i reparti militari sono sull'attenti dal colle Palatino sino alla cinta delle mura aureliane, i mezzi militari chiudono la rivista
  • rappresentanze italiane e straniere siedono in tribuna
  • l'arrivo del re e di Hitler sul palco d'onore dove sono già la regina Elena con le figlie
  • Mussolini, seguito da Ciano, prende posto nel palco
  • l'inno germanico suona all'arrivo dell'ospite tedesco, i rappresentanti tedeschi salutano l'inno con il braccio teso, degli italiani solo Costanzo Ciano li imita
  • in testa alla rivista le formazioni della gioventù italiana del littorio
  • piano americano di Mussolini accanto ad Hitler, dietro e tra loro Von Ribbentrop
  • la ripresa della sfilata viene fatta da diversi punti: dall'alto del colle Palatino, dall'alto riprendendo l'arco di Trionfo, dalla strada
  • la sfilata prosegue con le giovani italiane
  • la regina Elena, il re, Hitler - dietro di lui Hess, Himmler e Goebbels - Mussolini
  • tra le autorità militari italiane presenti Badoglio e De Bono
  • i reparti dei lavoratori che passano portando sulle spalle pale, seguono i reparti degli Ascari
  • le camicie nere passano davanti al palco facendo il passo dell'oca
  • gli avanguardisti con il moschetto, anche loro con il passo dell'coa
  • seguono i giovani marinai del littorio
  • Mussolini mostra il programma ad Hitler, molto sorridente Goebbels
  • all'altezza dell'arco di Costantino i reparti si dividono per poi riunirsi
  • un reparto dell'aeronautica sfila con la bandiera sabauda
  • p.p. di Maria Pia di Savoia
  • i carabinieri del re con il passo dell'oca
  • panoramica in campo lungo della folla
  • 30000 uomini sfilano sulla via dei trionfi per mostrare la grandezza e la potenza dell'apparato bellico italiano
  • panoramica in campo lungo della basilica di Massenzio
  • al lato il Colosseo, sullo sfondo il monte Celio, al centro i reparti che sfilano, i moschettieri del Duce
  • i reparti che operano in Africa orientale, camicie nere con la divisa grigio scura
  • mani tese e saluti militari al passaggio della banda degli alpini, apertura alla banda di fiati e tamburi
  • p.p. di alcune giovani signore che assistono alla rivista
  • il passaggio dell'artiglieria leggera con i muli carichi di armi
  • Hitler, il re e lo staff personale del fuhrer
  • reparti della marina italianaia sfilano con la bandiera sabauda
  • veduta della sfilata dall'arco di Costantino
  • i reparti motorizzati: carri armati, i carristi sull'attenti fuori della botola
  • il reparto di carri si divide all'altezza dell'arco per riunirsi sui via dei fori imperiali
  • saluti nazisti al passaggio dei mezzi motorizzati
  • il passaggio dei camion con le truppe, sul colle donne in costume tradizionale
  • camion con soldati che indossano maschere antigas
  • la tribuna con le personalità civili
  • cannoni di grande potenza trainati da camion
  • ripresa dall'alto di via dei trionfi attraversata dai camion
  • la fanfara dei bersaglieri apre il passaggio dei bersaglieri con il tradizionale passo di corsa
  • una giovane donna con una conca di rame in testa
  • la cavalleria con i lancieri
  • reparti di truppe africane a cavallo, una musica orientale li accompagna
  • immagini sul Colosseo
  • VHS/D314 Il commiato da Roma, la giornata fiorentina 14 minuti e 56 secondi
  • Roma
  • il corteo di carrozze esce da palazzo del Quirinale
  • Hitler ed il aprono il corteo scortato dai corazzieri
  • due ali di folla salutano il passaggio delle carrozze
  • il percorso da piazza del Quirinale sino alla stazione Termini: via Nazionale, piazza Esedra ripresa dall'alto
  • rullo di tamburi degli avanguardisti schierati davanti alla stazione
  • il re, Hitler e Mussolini passano in rivista la compagnia d'onore formata dai granatieri
  • le personalità si scambiano i saluti, Hitler dal finestrino scambia ultime parole con Mussolini
  • il treno parte ed il re fa il saluto militare, una selva di braccia tese
  • il passaggio del treno dell'ospite tedesco: una grande folla si ammassa sulla linea ferroviaria sino a Firenze
  • i moschettieri del Duce levano i pugnali per il saluto all'ospite
  • calorosa stretta di mano tra Hitler e Mussolini
  • i due capi di stato salgono in auto per destinazione palazzo Pitti
  • la folla lungo le vie cittadine
  • uno schieramento di soldati per tutto il percorso, grappi e bandiere della città in tutte le vie
  • archi di stendardi del giglio fiorentino addobbano le vie, molti fiori
  • il passagio davanti alla chiesa di santa Maria
  • ovazione di popolo affacciato anche alle finestre dei palazzi fiorentini
  • il corteo delle auto e motociclette di scorta percorre via Tornabuoni, il Lungarno
  • stendardi con stemmi patrizi alle finestre
  • panoramica di palazzo Pitti quando giungono le auto
  • interni delle superbe e ricche sale
  • il fuhrer ed il duce lasciano il palazzo
  • l'arrivo del corteo a santa Croce sull'Arno
  • la folla numerosa fa cornice al passaggio del corteo, i ponti ed il fiume
  • la facciata della chiesa
  • all'interno di una delle cripte della chiesa vi è l'ara dei martiri fascisti
  • Mussolini ed Hitler escono dal sacrario
  • la popolazione entusiasta si sbraccia
  • l'automobile percorre il viale dei colli, sosta al piazzale Michelangelo per mostrare all'ospite il paesaggio di Firenze e delle sue colline
  • il corteo riparte ed attraversa il giardino di Boboli dove numerose persone inscenano una scena di altri tempi con costumi rinascimentali
  • gli sbandieratori fanno da cornice alle persone in costume
  • p.p. di persone in costumi di uomini d'arme
  • squilli di trombe, rulli di tamburi e svandieratori scendono sino alle auto del corteo
  • campo lungo del giardino con gli sbandieratori che lanciano le banidere dei rioni
  • uno delle persone in costume consegna un dono ad Hitler
  • p.p. del dono: è una medaglia ed il libro sul gioco del ponte, festa folcloristica che si svolge a Pisa
  • Hitler e Mussolini si affacciano da una delle finestre che sono sul ponte Vecchio, il corridoio Vaseriano
  • le stanze dove sono raccolte opere d'arte: sculture e quadri di grandissimo pregio
  • armature e cavalieri nella mostra delle armi a palazzo della Signoria
  • il campanile e palazzo Vecchio
  • squilli di tromba per l'attenti Hitler e Mussolini si affacciano al balcone di palazzo Vecchio
  • una grande folla assiepata in piazza della Signoria sventola fazzoletti e saluta i due capi di stato
  • si affacciano al balcone anche Hess, Goebbels, Von Ribbentrop e Himmler
  • Starace ordina il saluto al fuhrer e al duce, alle cui spalle c'è Ciano
  • nella notte Firenze si accende di migliaia di luci
  • le due scritte luminose nei giardini: fuhrer e duce
  • Mussolini e Ciano accompagnano Hitler e il suo staff alla stazione
  • in attesa della partenza Hitler e Mussolini conversano fitto tra di loro
  • Hitler sale sul treno, si affaccia al finestrino e saluta la folla presente alla stazione
Top