Istituto Nazionale Luce

Inchiesta parlamentare sulla miseria in Italia

data: 02.03.1953

durata: 00:27:50

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: D001DVD


data: 1953-1954

regia di: Ferroni, Giorgio

Resoconto dell'inchiesta che la Commissione parlamentare sulla miseria ha realizzato dal 2 marzo 1953 al 18 marzo 1954.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Nazionale Luce
  • Anno di produzione: 1953-1954
  • collaborazione alla regia : Loy, Mino
  • soggetto : Ferri, Paolo
  • fotografia : Filippini, Rino
  • musica : Quintieri, Maurizio
  • organizzazione : Ragugini, Enzo
  • Centro di documentazione cinematografica della commissione parlametnare d'inchiesta sulla miseria in Italia e sui mezzi per combatterla. Direttore Paolo Ferri
  • Titoli di testa
  • gli scaffali con i volumi degli Atti del Parlamento Italiano e la sala della biblioteca parlamentare che li custodisce
  • ripiano di uno scaffale con volumi di Atti parlamentari e ritratto incorniciato di Vincenzo Gioberti
  • un commesso, con volumi sottobraccio, scende le scalette della biblioteca parlamentare di Montecitorio
  • il commesso, entrato in una sala studio, lascia i volumi, intitolati alla Commissione parlamentare d'inchiesta sulla miseria, sulla scrivania di un bibliotecario che apre il primo tomo registrandolo
  • ciak d'inizio di una ripresa cinematografica: gruppo di operatori, dietro una macchina da presa, avanza su un carrello in una stanza
  • la dichiarazione del presidente della Camera on. Gronchi che ha costituito la Commissione parlamentare d'inchiesta: Gronchi, seduto alla scrivania del suo studio, tiene un discorso sulla tradizione delle inchieste parlamentari e sulla ripresa di questa tradizione con l'indagine sulla miseria in Italia
  • funzionario parlamentare, seduto nel suo studio, scrive a penna l'ordine di convocazione della commissione
  • attività nell'ufficio delle commissioni parlamentari di Montecitorio: due giovani dattilografe battono a macchina e un assistente, in piedi davanti a una stampatrice, tira a ciclostile gli ordini del giorno per i deputati della commissione
  • commesso affigge l'avviso di convocazione della commissione parlamentare in una bacheca
  • l'avviso di convocazione affisso su cui si legge "Camera dei Deputati / Commissione parlamentare d'inichiesta sulla miseria / Avviso"
  • commessi preparano l'aula di Montecitorio, con grande tavolo a semicerchio, in cui si riunirà la commissione parlamentare d'inchiesta
  • viavai di deputati in una galleria di Montecitorio arredata con busti scultorei
  • salone di Montecitorio
  • un commesso percorre il corridoio di Montecitorio entrando nell'aula "10" della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla miseria in cui si sta svolgendo una seduta
  • la targa marmorea apposta all'ingresso dell'aula con l'iscrizione "Commissione Parlamentare d'inchiesta sulla miseria in Italia e sui mezzi per combatterla"
  • seduta della commissione parlamentare d'inchiesta sulla miseria e discorso del presidente Ezio Vigorelli: i deputati seduti intorno al tavolo ascoltano l'on. Vigorelli che parla dei compiti e degli obiettivi della commissione
  • Vigorelli, seduto al tavolo della presidenza davanti a un microfono, legge il suo discorso
  • grafico che illustra il "Piano di lavoro" della Commissione con i vari settori d'indagine
  • la visita di un funzionario rilevatore dell'Istat nella casa di una madre con bambino: l'uomo consegna alla donna un libretto d'indagine dove segnare le spese giornaliere; la donna comincia a scrivere segnando la cifra del pane
  • libretti delle spese compilati da diverse mani
  • un libretto d'indagine, compilato, si chiude su una grande sala-ufficio dell'Istat con impiegate al lavoro
  • impiegata Istat, seduta alla sua scrivania, trascrive le cifre di un libretto di spesa in tabelle di riepilogo
  • impiegate Istat battono a macchina le cifre, riepilogate, dei libretti di spesa producendo schede
  • mucchio di schede prelevato e inserito da un addetto Istat in una macchina perforatrice in un reparto con impiegati al lavoro
  • macchine Istat in funzione: perforatrici, selezionatrici, tabulatrici
  • lo scorrere di un tabulato Istat con numeri incolonnati che via via si aggiungono
  • gruppo di poveri vagabondi, con un padre che trasporta la figlia sulle spalle, si trascina a stento tra le macerie di una città bombardata
  • donne, in stato di miseria, cucinano in strada
  • una bambina si sfama con una mela
  • il volto di una donna anziana e indigente con fazzoletto in testa
  • l'entrata di operai in uno stabilimento industriale
  • vedute dello stabilimento con viavai di operai tra gli edifici e lungo i viali del complesso industriale
  • scene di vita quotidiana nella casa di un operaio qualificato: moglie e marito indaffarati nella stanza da letto; due bambini si vestono nella loro cameretta; la nonna di famiglia si rifa il letto in una stanza
  • zona di vecchie e misere casupole vista dall'alto
  • scene di vita quotidiana di una famiglia misera composta di cinque persone in una casa-grotta
  • il bambino e la bambina, figli dell'operaio qualificato, fanno colazione con latte e zucchero in una cucina confortevole; la mamma gli versa il latte
  • la mamma della famiglia povera fa colazione con il suo bambino affamato in un ambiente spoglio
  • la massaia della famiglia dell'operaio qualificato acquista 1 kg e 900 di pane in un negozio; la fornaia pesa i filoni acquistati
  • una ragazza della famiglia povera acquista 1 kg e 600 di pane che una fornaia pesa su una bilancia
  • la massaia della famiglia dell'operaio qualificato, rientrata a casa, preleva ortaggi e frutta da una borsa della spesa smistandoli su un tavolo da cucina
  • la massaia della famiglia povera riempie un cesto di patate su un mobile della misera casa
  • il pranzo della famiglia dell'operaio qualificato: padre e figli, seduti a tavola, consumano carne; il padre si versa e beve un bicchiere di vino
  • il pranzo della famiglia misera: una fettina di carne di un etto e mezzo per tutti, cucinata in padella dalla massaia di famiglia; la donna porta la carne in tavola; i membri della famiglia seduti attorno a un piccolo tavolino consumano un pasto frugale
  • l'operaio qualificato, accompagnato dal figlio, sceglie un paio di scarpe in un negozio di calzature; padre e figlio, assistiti dai commessi, si provano due paia di scarpe
  • la moglie dell'operaio qualificato sistema un abito alla figlia in una stanza di casa con macchina da cucire
  • indumenti consunti e stracci stesi nella stamberga della famiglia misera; la piccola di casa, seduta su un letto, rammenda un vestito
  • la madre della famiglia misera veste il piccolo di casa con un vecchio vestitino alla marinara comprato da un rigattiere
  • il padre della famiglia misera, seduto in casa, maneggia e ripara una scarpa bucata
  • l'operaio qualificato acquista una dozzina di nazionali e sigari in un negozio di tabacchi
  • il capo della famiglia povera acquista due sigarette sul banco di un negozio di tabacchi
  • il nonno della famiglia povera, seduto in casa, riempie una pipa mescolando tabacco e pezzi di carta
  • il consiglio di presidenza della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla miseria riunito per deliberare un nuovo piano di lavoro: il presidente Vigorelli e il vicepresidente Montini, seduti attorno a un tavolo in un interno con i segretari e alcuni parlamentari, predispongono il nuovo piano d'indagine
  • grafico con cartina dell'Italia che evidenzia le zone del nord e sud della penisola e i suburbi delle principali città italiane (Milano, Roma e Napoli) dove si sono recati delegati parlamentari ed esperti per indagini dirette
  • particolare del grafico della penisola italiana che riproduce la Lucania: viene indicato il comune di Grassano scelto come paese campione per un'indagine totale
  • veduta del paese agricolo di Grassano, arroccato su una collina, da una strada provinciale
  • due anziane donne di Grassano, con capra al seguito, conversano alle porte del paese nei pressi di una pietra miliare che indica "528 / Grassano km 0,2"
  • cartello su un muro sbrecciato che segnala la località di "Grassano"
  • vedute e scorci del paese di Grassano animato dai suoi abitanti
  • rilevatori scendono e salgone le scalette esterne di un piccolo edificio di Grassano sede dell'Ufficio Statistico approntato per l'indagine campione
  • cartello, affisso a un muro esterno, con la scritta "Comune di Grassano / Ufficio Statistico"
  • esterni della stazione ferroviaria di Grassano
  • treno, con locomotiva, in arrivo nella stazione di Grassano
  • rilevatori interrogano viaggiatori in arrivo e in partenza alla stazione di Grassano trascrivendo su registri le ragioni materiali del viaggio
  • rilevatore visita la modesta casa di due artigiani di Grassano interrogandoli e compilando un modulo d'indagine sulle forze lavoro del comune lucano; membri della famiglia artigiana osservano, incuriositi e in disparte, la scena
  • interno di modesta casa di Grassano con donna che rifa il letto
  • vecchia, bambina e maialino sulla soglia di una casa di Grassano: la donna anziana ricama assistita dalla piccola
  • rilevatore interroga un agricoltore di Grassano in un interno
  • una donna affaccendata in una modesta casa di Grassano con vano per gli animali domestici e galline che razzolano nella zona-giorno
  • neonata di casa salta e cade a terra accanto a una macchina da cucire "Necchi"
  • animata via di Grassano con povere case di braccianti
  • scene di vita domestica all'interno di una misera casa di braccianti di Grassano costituita da un unico vano sviluppato in altezza con culla, scarpe e pentole appesi al soffitto
  • chiostro, con pozzo, di una chiesa di Grassano con bambini che giocano sotto un portico
  • bambine di Grassano in fila nel locale di un complesso religioso davanti a un macchinario per un'indagine sanitaria: le bambine vengono sottoposte, da un gruppo di medici, a un esame radiografico
  • grafico della penisola che illustra le percentuali di povertà delle regioni italiane: le percentuali salgono mano a mano che si scende verso sud
  • succedersi di scritte e di cifre che indicano il totale in percentuale della povertà in Italia (11,8%), il numero dei poveri (6.186.000), gli enti di assistenza (36.000), e i poveri assistiti e non assistiti
  • due grafici con cartine dell'Italia che illustrano la densità di povertà per regione e la quantità di assistenza inversamente distribuite
  • interni dell'archivio dell'Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.) di Milano con scaffali pieni di faldoni
  • un libro antico di miniature del 1400 aperto in un locale dell'archivio dell'E.C.A.; le pagine miniate del libro
  • carrellata di ritratti dipinti di aristocratici, nobili e ricchi donatori
  • vecchi libri mastri esposti in un locale dell'archivio dell'E.C.A.; uno dei libri mastri viene aperto e mostrato nelle sue pagine piene di cifre
  • veduta degli edifici della vecchia sede dell'E.C.A. di Milano sventrati dai bombardamenti della seconda guerra mondiale
  • gli esterni del nuovo e moderno complesso post-sanatoriale dell'E.C.A.
  • assistito dell'E.C.A., intento a rifinire un piccolo pupazzo di legno, osserva da una finestra il nuovo e moderno edificio dell'E.C.A.
  • assistito dell'E.C.A. monta un biliardino in un interno
  • assistito dell'E.C.A. impegnato a fabbricare, con torchio e stampo, statuine
  • assistiti dell'E.C.A., seduti a tavoli di lavoro in un locale, dipingono figurine in terracotta
  • assistita dell'E.C.A. ritocca, con il pennello, il volto di statuine prodotte in serie
  • assistiti dell'E.C.A., uomini e donne, impegnati nell'attività di rilegatura di libri in un reparto del centro post-sanatoriale
  • gruppo di anziani si reca presso l' "Istituto per Inabili al Lavoro"
  • il registro superiore della facciata del suddetto istituto con stemma e iscrizione: "Ente Comunale di Assistenza / Istituto per Inabili al lavoro"
  • viali e giardini dell'istituto con gruppi di anziani che lavorano, fanno giardinaggio, leggono, si riposano e si dedicano ad attività di svago
  • lavanderia dell'istituto con anziani impegnati nelle diverse attività che la raccolta e il lavaggio dei panni richiedono
  • locale dell'ospizio con anziani materassai al lavoro
  • anziani dell'istituto impegnati a fabbricare giocattoli
  • spettacolo nel teatro dell'istituto davanti a una platea di anziani: il pubblico sorride al termine della commedia e il sipario si chiude tra gli applausi
  • cartello che indica il costo - 230 lire (servizio compreso) - di un pranzo nei ristoranti dell'E.C.A. di Milano
  • sala di un ristorante dell'E.C.A. di Milano gremita di ospiti
  • uomini e donne, seduti ai tavoli di un ristorante dell'E.C.A. di Milano, consumano un pranzo completo
  • poveri vagabondi si recano al dormitorio pubblico di Milano ospitato in un nuovo e moderno edificio porticato
  • l'accoglienza e la consegna di scontrini presso la reception del nuovo dormitorio pubblico di Milano
  • anziani entrano, salutando, nell'accogliente camerata del dormitorio pubblico di Milano
  • ospite del dormitorio si rimbocca le coperte, si gira di spalle e si mette a dormire
  • locale di un istituto assistenziale con donne che lavorano davanti a macchine da cucire, che rammendano e che ricamano
  • ragazze di un istituto assistenziale, sedute a banchi di lavoro, imparano un mestiere realizzando piccole apparecchiature in serie
  • ragazze di un istituto assistenziale fabbricano pupazzi di pezza
  • bambine, in grembiule, giocano in un interno con i pupazzi di peluche fabbricati dalle ragazze del suddetto istituto assistenziale
  • piccole scolare si lavano i denti nel bagno di un istituto scolastico
  • piccole scolare giocano in un giardino con giostre e altalene
  • vedute di macerie, di ponti distrutti, di quartieri, di edifici pubblici e privati di città italiane sventrati dai bombardamenti
  • panorama di una città italiana ricostruita con quartiere di edifici moderni
  • macerie del ponte Santa Trinita lungo l'Arno a Firenze
  • cantiere di ricostruzione del ponte Santa Trinita a Firenze
  • vedute e scorci di moderni quartieri popolari e di palazzine di nuova costruzione
  • famiglia, affacciata a un balcone, si gode la vista su una città italiana in fase di ricostruzione post-bellica
  • si apre la cancellata di una cantiere navale; moltitudine di operai entra nel cantiere
  • attività in un industria metallurgica
  • interno di una grande fabbrica di automobili con macchine pronte per la distribuzione
  • treni in transito e in corsa sulle linee ferroviarie italiane
  • trattore "Breda" in funzione in una zona agricola
  • aratura moderna di un campo con contadini accovacciati lungo i solchi scavati dal macchinario agricolo
  • donne, in abiti folcloristici, e uomini ballano in un prato di campagna sotto alberi in fiore
Top