Documentari Incom

Musica nel tempo

data: 1941

durata: 00:15:30

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: D042802


data: 1941

regia di: Cancellieri, Edmondo

Si tratta di un documantario che ripercorre le principali tappe della storia della musica dalle origini al '900, offrendo parallelismi con la storia dell'arte e dell'architettura e, soprattutto, adeguati accompagnamenti musicali ora di tipo sacro, ora di genere classico, ora di carattere moderno.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Incom
  • Anno di produzione: 1941
  • soggetto : Graziosi, Giorgio
  • fotografia : Giordani, Arturo
  • organizzazione : Capriata, Carlo
  • musiche ed adattamenti : Petrassi, Goffredo
  • direzione d'orchestra : Rossi, Mario
  • direttore del coro : Somma, Bonaventura
  • registrazione sonora : Fono Roma
  • Un tratto scoglioso di costa: la didascalia sottostante recita "la musica è nella natura: l'uomo l'ascoltò"
  • onde del mare tra gli scogli di una spiaggia con conchiglie
  • altri aspetti della natura: la cima rocciosa di una collina sullo sfondo di un cielo nuvoloso; un pino da cui cadono piccole pigne; la superficie di un laghetto investita dalla pioggia; messi mosse dal vento
  • un uomo tende un arco primitivo e tira una freccia che si va a conficcare nel fusto di un albero
  • sullo sfondo di un cielo nuvoloso la seguente didascalia: "Nella piegata natura si intuirono nuovi mezzi di suono"
  • un roseto al di là del quale si intravede il tempio dorico di Paestum
  • rovine di templi greci: la didascalia recita: "Per gli elleni la musica è forma di vita, solenne e luminosa espressione di tutto un popolo"
  • un gruppo di donne in antichi costumi greci danza sullo sfondo di un tempio greco: si tratta probabilmente di una rappresentazione delle Panatenaiche
  • la lunetta di un cubicolo catacombale decorata con un segno cristologico: la didascalia sottostante commenta: "Dalle catacombe si levano [...] preghiere; diverranno il canto gregoriano che donò a tutte le chiese la stessa fraterna voce [...]"
  • la galleria di accesso al cubicolo con file sovrapposte di loculi
  • interni della chiesa di Santa Maria in Cosmedin a Roma
  • la facciata e l'atrio porticato della basilica di Sant'Ambrogio a Milano
  • particolare di un campanile medievale
  • il cortile della certosa di Pavia
  • la facciata del Duomo di Firenze e il campanile di Giotto
  • la cupola di San Pietro sullo sfondo di un cielo nuvoloso
  • un angolo di giardino
  • strumenti musicali poggiati a terra, accanto ad un antico pozzo in un giardino: la didascalia afferma "Intanto fuori delle chiese, canzoni a ballo, del maggio e [....], risuonano festose al tocco [...]"
  • particolari di bassorilievi con putti danzanti, opera di Agostino di Duccio
  • primo piano di un dipinto del Tintoretto raffigurante un concerto all'aria aperta di ignude figure mitologico-allegoriche
  • la copertina del libretto che porta il seguente titolo: L'Orfeo - Favola in musica da Claudio Monteverdi rappresentata in Mantova nell'anno 1607 e nuovamente data in luce - Al serenissimo signor D, Francesco Gonzaga, principe di Mantova e di Monferrato, ecc.
  • apertura del sipario di un teatrino su una rappresentazione lirica ricostruita in miniatura: la didascalia recita: "Infine l'uomo del Rinascimento nel 'recitar cantando', riesce a creare il più meraviglioso assurdo dell'arte: amare e morire cantando."
  • le varie sculturine che popolano il palcoscenico del teatrino in miniatura
  • il palcoscenico in una veduta d'insieme
  • si gira pagina: la copertina di un libro con il disegno di un violino
  • immagini fluttuanti di violini per l'uso di una particolare tecnica cinematografica: la didascalia di accompagnamento recita: "Nel Seicento e Settecento, archi e corde trovano in Vivaldi il creatore di fantasiosi [...]"
  • un grandioso organo sei-settecentesco all'interno di una chiesa: la didascalia commenta: "Bach crea sull'organo architetture musicali, mai più eguagliate"
  • particolari decorativi del sontuoso organo barocco
  • le volte gotiche della chiesa che ospita l'organo: si tratta, probabilmente della "Neue Kirche" di Arnstadt con l'organo collaudato da Bach nel 1703
  • il cancello in ferro battuto di una villa si apre
  • veduta di un parco con siepi e palme: la didascalia sottostante così dice: "Il clavicembalo di Scarlatti..."
  • Fine rullo
  • angoli del parco suddetto: la didascalia continua: "sussurra levità settecentesche"
  • le fontane e le vasche settecentesche che decorano il giardino: accanto ad una di esse è esposto un clavicembalo
  • lo specchio d'acqua di una fontana in cui si intravede, riflesso, il profilo di un pianoforte: la didascalia commenta: "e il genio di Mozart parla agli uomini con sublime [...]"
  • un concerto di uomini in costumi settecenteschi si riflette in una grande specchiera che, improvvisamente, colpita da una pietra, si frantuma
  • sullo sfondo della specchiera distrutta compare l'immagine di un albero mosso dal vento
  • angoli di una foresta: la didascalia parla della "grande tempesta romantica" di Beethoven
  • ruderi di un castello medievale
  • le torri merlate del castello
  • il castello arroccato su un promontorio roccioso in mezzo al mare
  • lo scorrere, ora calmo ora rapido, di un fiume
  • il letto di un fiume al tramonto
  • cipressi mossi dal vento: la didasclia allude all' intima musica di Chopin ripresa sempre più ravvicinata, nel giardino dei cipressi, di una panchina con, sopra, uno scialle, un libro ed una rosa
  • cime di cipressi mosse dal vento
  • sullo sfondo di un cielo nuvoloso la didascalia parla dell'opera di Verdi
  • un tratto di muro con la scritta: W Verdi
  • primo piano di una scultura monumentale celebrativa di un episodio risorgimentale
  • particolare di un bassorilievo con figure di soldati in marcia
  • il monumento di Anita Garibaldi a cavallo
  • la corsa impetuosa di un branco di cavalli selvaggi: la didascalia riferisce dell' "impeto sonoro wagneriano"
  • nuvole in movimento nel cielo: la didascalia annuncia l'opera piena di "nuova poesia" di Debussy
  • veduta di un laghetto
  • un prato cosparso di foglie cadute
  • petali di rosa sparsi lungo le rive erbose del laghetto: una mano femminile compare, sulla sponda del lago, ad accarezzare una ninfea
  • primo piano di un miscelatore per cocktail azionato da una persona
  • primo piano di una donna che si trucca: la didascalia recita: "Dopo la grande guerra Rivoluzione Tradizione, Romanticismo Classicismo contrastano duramente"
  • particolare di un'opera di Prampolini con raffigurato un toro
  • torna la donna suddetta nell'atto di fumare una sigaretta
  • particolare di una celebre opera futurista di Boccioni appartenente al trittico degli "Stati d'animo"
  • particolare di un dipinto con una squadriglia di aerei in volo
  • un treno in corsa
  • veduta di Manhattan
  • momenti di un concerto di musica jazz eseguito da trombettisti e sassofonisti
  • primo piano di un disegno-vignetta di stile caricaturale intitolato a Igor Strawinsky
  • veduta dall'alto di un'orchestra che suona in un teatro
  • particolare di un dipinto metafisico di De Chirico
  • di nuovo vedute dall'alto dell'orchestra durante l'esecuzione
  • i manichini dell'opera suddetta di De Chirico
  • l'orchestra continua il suo concerto vista dall'alto
  • particolare di un'opera grafica di stile picassiano
  • il concerto dall'alto
  • particolare di un dipinto di stile cubista
  • primo piano di un disco per grammofono la cui etichetta riporta il titolo "La voce del padrone"
  • il disco gira su un vecchio grammofono
  • frontespizio di un libretto che si riferisce alla prima rappresentazione lirica dell'Ecuba al Teatro Reale dell'Opera l'11 gennaio 1941
  • particolare di uno stampato con un elenco di programmi musicali fra i quali: la sinfonia arioso toccata per pianoforte eseguita da Alfredo Casella
  • un'apparecchio radiofonico
  • l'esecuzione virtuosistica di un pianista: alla fine dell'esecuzione il ripiano della coda del pianoforte si chiude violentemente
  • [interruzione filmato]
  • una collina dominata da una sorta di piccolo santuario: la didascalia commenta: "Nella rinnovata pace degli uomini, gli spiriti della musica, riconciliati, si avvieranno sicuri verso [...]"
  • pecore pascolano attorno alla piccola costruzione sacra
  • visitatori a passeggio per i sentieri alberati della suddetta zona.
Top