Documentari Ciac

Giro d'Italia
46° Giro d'Italia - 1963

data: 1963

durata: 22'53''

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: D048301


Protagonisti, tappe e polemiche del 46° giro d'Italia partito da Napoli e giunto a Milano. Vincitore del giro: Balmamion.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Compagnia Italiana Attualità Cinematografiche
  • Alcuni ciclisti della squadra Gazzola sfilano presso il Maschio Angioino
  • primo piano di un ciclista
  • primo piano di un ciclista della Gazzola
  • un atleta della Gazzola ripara la sua bicicletta prima della partenza
  • primo piano di Mealli, ciclista della squadra della Cynar, e di un altro uomo, in abiti borghesi, colti durante un'intervista
  • il mare del golfo di Napoli
  • una personalità - forse il sindaco della città - dall'alto di una tribuna all'aperto, fa un discorso
  • spettatori sugli spalti applaudono i corridori pronti a partire
  • i ciclisti si preparano alla partenza, schierati dietro il nastro
  • la suddetta personalità dà il via, abbassando una bandierina tricolore
  • i ciclisti partono alla volta di Potenza, percorrendo alcune vie e piazze del centro di Napoli
  • veduta del golfo da una strada panoramica di Napoli
  • il passaggio di un gruppo di ciclisti
  • l'ammiraglia della Gazzola con, a bordo, quattro membri della squadra
  • un momento della corsa ciclistica
  • primo piano di un uomo, che, in piedi, si sporge dal tettuccio apribile di un'ammiraglia
  • il passaggio dei ciclisti per una strada di montagna fra ali di pubblico
  • la sfida tra Adorni, il n.21, e Zancanaro, n.102
  • primo piano di un uomo, probabilmente il giornalista Decio Silla, alla guida di una motocicletta
  • Adorni pedala in testa
  • lo striscione dell'arrivo della prima tappa
  • Adorni taglia per primo il traguardo a Potenza
  • gli applausi del pubblico
  • l'arrivo degli altri ciclisti fra cui Cribiori in terza posizione
  • primo piano del vincitore della maglia rosa, Adorni, con un mazzo di fiori in mano
  • giungono al traguardo gli altri ciclisti fra ali di folla
  • primo piano di un ciclista della Gazzola
  • primo piano di Mealli, circondato da altri ciclisti, ripreso in un momento di riposo
  • primo piano del ciclista Fontana che, circondato da alcune persone, sorride
  • alcuni uomini, probabilmente organizzatori del giro e giornalisti, discutono animosamente
  • primo piano di un ciclista della Gazzola affiancato da un uomo, forse il direttore della squadra
  • primo piano di Fontana che, in lacrime per la squalifica subita, si avvicina ad un compagno che lo consola
  • un gruppo di uomini, fra cui Ambrosini e Torriani, discute
  • Fontana, avvilito per la squalifica, è seguito da un gruppo di sostenitori
  • altri momenti della polemica scoppiata in occasione della prima tappa del giro
  • primo piano di un corridore con la maglia della GBC, probabilmente Balloi
  • i ciclisti ripartono
  • Torriani insegue a piedi i ciclisti, incitandoli
  • primo piano di un giudice del giro che annota alcuni dati su un foglio
  • la carovana dei ciclisti riparte per la seconda tappa Potenza-Bari
  • folla di spettatori ai margini di una strada
  • il gruppo dei corridori procede sul percorso della seconda tappa
  • la pedalata del ciclista della Gazzola con il n. 39
  • un antico castello medievale domina il percorso dall'alto di una collina
  • i ciclisti corrono verso Bari
  • un centro abitato sul percorso della seconda tappa
  • l'ammiraglia della Gazzola segue i ciclisti
  • la fuga dei corridori in testa al gruppo
  • il passaggio dei ciclisti per una strada alberata
  • il n. 21 Adorni pedala verso il traguardo
  • una nave nei pressi del porto di Bari
  • il ciclista della Gazzola con il n. 39 corre verso l'arrivo
  • il n. 39 scatta e supera il ciclista in testa al gruppo, il n. 64
  • gli applausi del pubblico sugli spalti di un velodromo
  • lo scatto finale dei ciclisti sulla pista del velodromo di Bari
  • il pubblico applaude i campioni
  • primo piano del vincitore della tappa, Piero Baffi, portato in trionfo dai compagni di squadra
  • i ciclisti percorrono strade dell'Italia del sud, diretti verso Campobasso
  • Fontana, con il n. 101, pedala seguito da un'automobile
  • un gruppo di spettatori saluta il passaggio dei ciclisti
  • la corsa solitaria del n. 12, il ciclista spagnolo Alomar
  • gli spettatori di un velodromo acclamano l'arrivo dei ciclisti
  • lo spagnolo Alomar giunge primo al velodromo di Campobasso
  • i meccanici della Gazzola controllano, riparano le biciclette della loro squadra, preparandole per la quarta tappa del giro
  • Adorni pedala accanto ad un compagno durante la quarta tappa del giro: la Campobasso-Pescara
  • un gruppo di persone assiste alla gara in una zona di montagna
  • i ciclisti salgono una strada di montagna nei pressi di Roccaraso
  • due anziani spettatori, seduti sul tetto di una casa, salutano il passaggio dei ciclisti
  • il passaggio della carovana dei ciclisti attraverso un centro abitato
  • il n. 33, ciclista della Gazzola, pedala insieme ad altri corridori
  • un uomo si sporge da un'automobile che segue il giro
  • la corsa del n. 31, ciclista della Gazzola
  • pubblico ai margini del percorso di gara
  • i partecipanti ad una riunione
  • lo stadio di Pescara gremito di gente
  • lo scatto finale dei ciclisti in testa al gruppo, sulla pista dello stadio di Pescara
  • il vincitore della tappa, Carlesi, è circondato da alcuni sostenitori
  • primo piano di un uomo, probabilmente un giornalista, colto nel momento di prendere la cornetta di un telefono
  • i momenti di una riunione con Torriani, altri uomini del ciclismo professionistico e alcuni giornalisti, fra cui Zavoli
  • primi piani dei partecipanti alla riunione colti in accese discussioni
  • un orologio al polso di un uomo
  • un uomo dorme nella sala della riunione
  • il passaggio dell'ammiraglia della Cynar
  • la carovana dei ciclisti percorre una strada della tappa Pescara-Viterbo
  • un gruppo di ciclisti si disseta lungo il tragitto
  • la corsa di due ciclisti della Gazzola
  • un paesaggio di montagna lungo il percorso della quinta tappa
  • un gruppo di ciclisti corre verso il traguardo
  • una folla di tifosi raccolta ai margini di una strada
  • la volata di Bariviera, seguito dagli altri compagni, a Viterbo
  • primo piano del velocista Bariviera che, vincitore della quinta tappa, saluta il pubblico
  • inquadratura di un cartellone polemico con la scritta: "Torriani salva il giro perchè U.V.I & Rodoni sono tutti buffoni"
  • primo piano di Parodi, il direttore della squadra Gazzola, che, intervistato in un giardino, esprime il proprio parere sulla polemica scatenata da Rodoni
  • esterni di una chiesa di Bolsena nei pressi della quale si sono fermati gli atleti
  • primo piano di due ciclisti, fra cui Adorni, seduti in chiesa
  • i ciclisti partecipano ad una messa celebrata nella suddetta chiesa di Bolsena
  • due ciclisti della Cynar seguono il rito
  • un momento della cerimonia religiosa
  • i ciclisti ripartono da Bolsena
  • spettatori ai lati di una strada
  • la carovana dei ciclisti, ripresa dall'alto, attraversa un ponte
  • i ciclisti pedalano verso Arezzo
  • un operatore, da un'automobile in corsa, riprende la gara
  • la fuga di due ciclisti
  • i corridori passano per un centro abitato
  • la corsa solitaria del n. 23: Benedetti, ciclista della Cynar
  • gruppi di tifosi sulla strada per Arezzo
  • lo sprint finale di Vendramino Bariviera e l'arrivo degli altri ciclisti ad Arezzo tra ali di folla plaudente
  • l'intervista a Raimondo Vianello: Vianello esprime al microfono di un giornalista il suo parere sul giro
  • alcune fasi del giro con i ciclisti incitati dalla folla
  • un ciclista si rinfresca, bagnandosi il capo, sotto il getto d'acqua di una fontanella
  • un momento del giro con i ciclisti impegnati ad affrontare una salita
  • la corsa di Adorni, n. 21
  • un gruppo di ciclisti, giunto a Riolo Terme, taglia il traguardo
  • alcuni spettatori, dietro una transenna, assistono all'arrivo dei ciclisti
  • primo piano di Adorni che si asciuga il sudore al termine di una tappa
  • l'intervista a Raimondo Vianello continua e si conclude
  • ripresa dall'alto della carovana dei ciclisti impegnata a percorrere una strada di campagna
  • il n. 27, ciclista della Cynar, sorpassa alcuni avversari
  • le campagne attraversate dai corridori
  • un gruppo di ciclisti corre verso Salsomaggiore
  • tifosi sui ciglio di una strada
  • lo scatto finale e la vittoria a Salsomaggiore di Adriano Durante seguito dappresso da altri ciclisti
  • pubblico dietro le transenne
  • primo piano del vincitore della tappa sorridente al termine della gara
  • alcune fasi della nona tappa da Salsomaggiore verso La Spezia, attraverso gli Appennini
  • la corsa solitaria di un ciclista della Gazzola con il n. 32, probabilmente Bruni
  • la carovana dei ciclisti affronta una ripida strada
  • il n.102, Giorgio Zancanaro, fugge verso il traguardo
  • folla raccolta ai margini di una strada di montagna
  • la corsa solitaria di Zancanaro attraverso gli Appennini verso La Spezia tra gli incitamenti del pubblico
  • Zancanaro taglia il traguardo a La Spezia
  • i ciclisti corrono la tappa La Spezia-Asti attraverso la Valle del Po
  • una chiesetta sorge lungo il percorso del giro
  • il gruppo in testa attraversa un centro abitato
  • il ciclista n. 36 della Gazzola, probabilmente Mele, supera alcuni avversari
  • Torriani segue la gara da una decappottabile
  • il gruppo in testa, comprendente il n. 71, Taccone, vola verso l'arrivo
  • l'arrivo ad Asti
  • lo scatto finale di Taccone, seguito dappresso dagli avversari, verso il traguardo
  • l'applauso della folla
  • il vincitore Taccone, assistito dai suoi compagni di squadra, si fa largo tra la folla
  • i ciclisti percorrono un tratto dell'undicesima tappa del giro da Asti a Biella
  • il campanile di una chiesa
  • un manipolo di ciclisti, capeggiato dal n. 24 della squadra Cynar, attraversa un centro abitato
  • l'ammiraglia della Gazzola segue i ciclisti
  • la corsa solitaria del n. 40, ciclista della squadra Gazzola
  • la fuga di Taccone verso l'arrivo
  • pubblico ai margini del percorso di gara
  • Taccone taglia, per primo, il traguardo, seguito da Adorni
  • la folla sugli spalti
  • Martinato, giunto quarto, è circondato da alcuni membri della sua squadra
  • i ciclisti, in fila indiana, attraversano una località nei pressi del confine con la Svizzera
  • un cartello stradale indica il confine svizzero
  • la corsa solitaria di Adorni
  • due tifosi mostrano un cartello con la scritta "Adorni hai la classe del grana parmigiano"
  • Taccone corre in testa, seguito da Adorni, attraverso i valichi alpini
  • un motociclista al seguito dei ciclisti
  • Taccone pedala per una strada di montagna
  • veduta delle montagne innevate
  • Taccone, Adorni e il ciclista con il n. 82, affrontano una ripida strada di montagna
  • veduta di un monte innevato, probabilmente il Sempione
  • i tre ciclisti in testa al gruppo giungono nei pressi di una stazione svizzera di montagna
  • un massiccio alpino
  • una folla di tifosi saluta l'arrivo dei campioni in una località alpina
  • la volata finale e l'arrivo al traguardo di Taccone, primo, Adorni, secondo, Balmamion, terzo
  • alcuni cittadini della località montana, dall'alto di un balcone, assistono all'arrivo
  • primo piano di Taccone assalito dai giornalisti al termine della gara
  • un frate scola e condisce un piatto di spaghetti nella cucina di un monastero
  • il refettorio del monastero con i ciclisti seduti al tavolo in attesa della pasta
  • un ciclista della Gazzola viene servito dal frate
  • primi piani di alcuni ciclisti intenti a mangiare
  • i ciclisti della squadra della Cynar, fra cui Adorni, si rifocillano
  • primo piano di un ciclista della Gazzola intento a mangiare un pezzo di carne
  • [Fine rullo]
  • il ciclista con il n. 1, probabilmente Balmamion, sorpassa alcuni avversari sul percorso della dodicesima tappa
  • un edificio svizzero con mulino a vento lungo il percorso di gara
  • la fuga di Taccone, n. 71
  • i ciclisti, con Taccone in testa, salgono l'erta del Gran San Bernardo
  • i tecnici e i meccanici della squadra Gazzola a bordo dell'ammiraglia
  • Taccone e compagni salgono per una strada di montagna
  • le montagne innevate del passo del Gran San Bernardo
  • due ciclisti passano per una strada delimitata da mura di neve
  • i ciclisti affrontano strade di montagna
  • un cartello stradale indica il rientro in Italia
  • le montagne circostanti
  • Taccone sorpassa il ciclista n. 92
  • primo piano di un uomo alla guida di un'ammiraglia
  • Taccone corre verso il traguardo seguito da un avversario
  • la volata finale di Taccone che, inseguito dagli altri ciclisti, giunge primo a Saint Vincent
  • Parodi, direttore sportivo della Gazzola, e il ciclista Cribiori, seduti ad un tavolo, prendono un una tazza di tè
  • primo piano del giovane ciclista che assapora il tè
  • il passaggio dei ciclisti nei pressi di un vigneto
  • il n. 1, Balmamion, pedala a ritmo sostenuto
  • veduta di una città dell'Italia settentrionale posta lungo un fiume
  • primo piano di Adorni ripreso durante la corsa
  • i ciclisti percorrono una strada in pianura
  • gli abitanti di Cremona assistono all'arrivo dei ciclisti
  • la volata finale e l'arrivo al traguardo di un gruppo di ciclisti
  • il pubblico sugli spalti
  • primo piano del vincitore della tappa cremonese: Marino Vigna
  • il passaggio dei ciclisti per un centro del nord Italia con mura medievali - forse Mantova
  • la corsa del n. 92
  • i ciclisti attraversano un centro abitato
  • due uomini seguono il giro, sporgendosi dal tettuccio di un'auto in corsa
  • tre ciclisti gareggiano in un tratto in pianura
  • l'ammiraglia della Gazzola
  • il n. 38 della Gazzola, Tonucci, pedala affiancato da altri ciclisti
  • un stuolo di persone, ai margini di un viale, attende l'arrivo dei campioni
  • i ciclisti tagliano il traguardo a Treviso
  • la folla degli spettatori
  • il vincitore della tappa, Franco Magnani, riceve un omaggio floreale e il bacio di una miss
  • una pausa di riposo dopo la quindicesima tappa: un massaggiatore della Gazzola, Astorri, massaggia le gambe di un ciclista della squadra, probabilmente Brugnami, disteso su un lettino
  • un massaggiatore della Cynar, Villa, è alle prese con le gambe del ciclista Ercole Baldini
  • primi piani di Villa e Baldini
  • il giro riprende da Treviso: un folto pubblico, sotto la pioggia, assiste alla partenza di alcuni ciclisti tra cui il n. 40 della Gazzola
  • un ciclista passa sotto l'arco di una porta cittadina decorata da un bassorilievo raffigurante il leone veneziano
  • un gruppetto di tifosi dietro le transenne incita i ciclisti
  • un ciclista, seguito dall'ammiraglia della Gazzola, percorre una via cittadina passando sotto un arco
  • Adorni corre a ritmo sostenuto verso il traguardo
  • l'arrivo al tragurdo di Baldini e, quindi, di Adorni fra gli applausi della folla raccolta ai margini di un viale
  • primo piano del vincitore Adorni consolato, al termine della gara, da un membro della sua squadra, per aver battuto l'amico Baldini
  • la carovana dei ciclisti attraversa un ponte sul Piave, puntando verso Gorizia
  • un uomo sventola una bandiera dal tettuccio di un'auto
  • il n. 92, probabilmente Ronchini, pedalando sulla sua bicicletta, sorride verso la cinepresa
  • il passaggio dei ciclisti per un centro cittadino
  • il campanile gotico di una chiesa
  • il plotone dei ciclisti procede in pianura
  • primo piano di un ciclista della Gazzola colto nell'atto di spruzzarsi un liquido addosso con una bomboletta spray
  • il passaggio del giro per una strada urbana
  • la sfida tra Adorni e compagni
  • un paesaggio fluviale lungo il percorso verso Gorizia
  • la fuga di un gruppetto di ciclisti verso l'arrivo
  • il pubblico di Gorizia assiste al passaggio dei campioni
  • Bariviera giunge al traguardo con uno stacco di quattro secondi dagli avversari fra cui Zilioli
  • un gruppo di spettatori dietro una transenna
  • primo piano di Vendramino Bariviera al termine della gara
  • la carovana dei ciclisti lascia Gorizia
  • un paesaggio alpino
  • il n. 91, probabilmente Pambianco, affronta una salita in una zona di montagna
  • il n. 39, ciclista della Gazzola, percorre un tratto ripido
  • la corsa solitaria di Pambianco tra le montagne
  • un gruppo di alpini applaude al passaggio del ciclista
  • i ciclisti salgono per una strada di montagna fra gli incitamenti del pubblico
  • la fuga di Pambianco
  • un uomo, probabilmente il direttore della Gazzola, si affaccia dal finestrino di un'ammiraglia incitando i ciclisti
  • il n. 39 pedala a ritmo sostenuto all'inseguimento di Pambianco
  • un gruppo di spettatori sul ciglio di una strada montana
  • Pambianco pedala, con fatica, verso il traguardo
  • il saluto del pubblico al passaggio del campione
  • Pambianco taglia per primo il traguardo in cima al Nevegal
  • la volata di Balmamion e Adorni che giungono al traguardo dopo Pambianco
  • un gruppo di spettatori assiste alla premiazione
  • primo piano di Adorni in maglia rosa
  • un massaggiatore della Cynar tonifica e massaggia i polpacci di Adorni disteso su un lettino
  • un paesaggio alpino
  • la carovana dei ciclisti percorre in fila indiana una strada di montagna
  • il n. 37, probabilmente Rimessi, ciclista della Gazzola, affronta una salita
  • il plotone dei ciclisti sale verso Passo Cereda
  • alcuni ciclisti percorrono un tratto in discesa
  • una foresta di abeti
  • Brugnami si avvicina all'ammiraglia della Gazzola e lubrifica, in corsa, la bicicletta
  • una valle alpina
  • Taccone, in testa al gruppo, affronta una salita
  • una bandierina con la scritta "G. Premio di montagna Cynar" sventola lungo il percorso
  • Taccone giunge a Passo di Rolle
  • il ciclista, solitario, corre verso la tappa di Moena
  • un gruppo di spettatori saluta, ai piedi di una montagna innevata, il passaggio dei ciclisti
  • la sfida fra quattro ciclisti fra cui Adorni e Balmamion
  • un allenatore segue, affacciato dal tettuccio dell'ammiraglia, i ciclisti
  • Taccone pedala in testa, incitato da un suo sostenitore
  • un passo alpino
  • Taccone ascende il San Pellegrino
  • Taccone arriva, tra ali di folla, a Moena, concludendo la tappa dei "monti pallidi"
  • Balmamion e Aldo Moser tagliano il traguardo
  • l'intervista ad un ciclista, probabilmente Balmamion
  • Adorni taglia il traguardo a Moena
  • una pausa di riposo durante il giro: due ciclisti della Gazzola, distesi sui letti di una stanza d'albergo, bevuta una tazza di tè, si infilano sotto le coperte
  • il sindaco di Moena consegna una coppa a Taccone alla presenza di Torriani
  • primo piano del direttore della banda cittadina
  • la banda suona in una piazza di Moena
  • la carovana dei ciclisti riparte da Moena per le ultime due tappe
  • gli abitanti di Moena salutano la partenza dei campioni
  • primo piano di Adorni colto durante il giro
  • Balmamion pedala allegramente
  • due ciclisti pedalano affiancati: uno di loro, probabilmente Baldini, si abbassa il berretto
  • un gruppo di quattro ciclisti, fra cui Taccone, procede insieme
  • una tribuna affollata del Vigorelli
  • lo sprint finale di Bailetti, seguito da altri ciclisti, al velodromo Vigorelli
  • un gruppo di sostenitori di Taccone applaude
  • Taccone, circondato dai membri della sua squadra, riceve un omaggio floreale
  • il vincitore del giro, Balmamion, percorre la pista dello stadio salutando il pubblico con un mazzo di fiori in mano
  • la premiazione di Adorni, giunto secondo
  • il pubblico sulle gradinate
  • i ciclisti della Gazzola sfilano sulla pista del Vigorelli
  • un momento del giro
  • un'ammiraglia segue il giro
  • Taccone, sceso dalla biciletta, è circondato da un gruppo di persone
  • la carovana dei ciclisti affronta un tratto in salita
  • la corsa del ciclista n. 32
  • veduta dall'alto dei ciclisti, in fila indiana, su una strada di montagna
  • un paesaggio alpino
  • la corsa di Vito Taccone
  • spettatori lungo il ciglio di una strada
  • la sfida e lo sprint finale di tre ciclisti in un velodromo
  • l'applauso del pubblico del velodromo
  • un meccanico monta la ruota di una bicicletta che reca il marchio Fiorelli
  • la squadra Gazzola mangia, in un ristorante, un piatto di spaghetti
  • primi piani dei ciclisti durante il pasto
  • i momenti di una conferenza con l'organizzatore del giro, Torriani, e i direttori delle squadre ciclistiche
  • primo piano di due uomini che discutono sul giro
  • altre fasi, tappe del giro, con i ciclisti salutati da ali di folla
  • una località di montagna
  • primo piano di un ciclista della Gazzola
  • il saluto del pubblico al passaggio dei ciclisti
  • l'ammiraglia Gazzola in corsa
  • un ciclista della Gazzola taglia il traguardo di una tappa del giro
  • l'intervista a Luigi Chierici, direttore di "Stadio", in un salotto: Chierici esprime il suo parere sul miglior ciclista del giro
  • la corsa di un gruppetto di ciclisti
  • il discorso al microfono di Chierici
  • l'ammiraglia della Gazzola con, a bordo, i suoi membri
  • la pedalata del ciclista n. 31
  • il saluto di alcuni spettatori lungo il percorso del giro
  • Adorni, in testa ad un gruppo di ciclisti, percorre un tratto in salita
  • l'intervista continua: Chierici preferisce Adorni
  • primo piano di Balmamion vincitore di una tappa del giro
  • il discorso di Chierici si conclude
  • alcune fasi del gran premio a cronometro a Forlì:
  • la partenza del ciclista della Gazzola con il n.1
  • un gruppo di spettatori, fra cui alcune personalità
  • il n.10 parte per la prova a cronometro
  • primo piano del ciclista francese Anquetil
  • la partenza di Anquetil, con il n.4, fra ali di pubblico
  • Baldini si prepara alla partenza
  • la partenza del ciclista della Cynar
  • un gruppo di giovani tifosi dietro le transenne
  • Taccone ripreso durante la gara
  • la corsa del n.1
  • il ciclista della Gazzola, con il n.10, pedala a ritmo sostenuto
  • Taccone scende dalla sua bicicletta e si ritira dalla gara
  • alcuni spettatori assistono alla competizione
  • Taccone carica la sua bicicletta su un'auto
  • Anquetil vola su una strada in pianura
  • fila di spettatori lungo il percorso di gara
  • la corsa di Anquetil per una strada dell'Emilia-Romagna
  • Baldini corre tra gli incitamenti del pubblico
  • l'applauso di un gruppo di tifosi
  • la pedalata del n.11, probabilmente Baldini
  • un gruppo di giornalisti assiste all'arrivo dei ciclisti dall'alto di una tribuna
  • l'arrivo di Anquetil tra ali di folla
  • primo piano di alcuni uomini, forse giudici di gara, seduti ad un tavolo
  • un ciclista, probabilmente Ronchini, taglia il traguardo
  • primo piano di un uomo intento ad annotare i dati della gara
  • l'arrivo di Baldini, il vincitore della gara, tra gli applausi del pubblico
  • un gruppo di tifosi applaude
  • l'arrivo di un ciclista, probabilmente Brugnami, seguito dall'ammiraglia della Gazzola.
Top