Enciclopedia dell'Arte Italiana

Istituto Luce Spa

Venezia tra Oriente e Occidente

data: 1974

durata: 00:50:49

colore: colore

sonoro: sonoro

codice filmato: D055601


regia di: Risi, Nelo

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: istituto nazionale luce
  • consulenza e testo : Bettini, Sergio
  • direttore della fotografia : Caponera, Eliseo
  • montaggio : Perpignani, Roberto
  • voce : Barbetti, Cesare
  • collaboratore artistico alle riprese : Belvedere, Ettore
  • musica : Negri, Gino
  • organizzazione : Cucci, Alfonso
  • assistente operatore : Biribicchi, Enrico
  • assistente al montaggio : Reitano, Francesco
  • aiuto al montaggio : Silvagni, Luigi
  • edizioni musicali : Luce-Usignolo
  • mezzi tecnici : Cinecittà
  • sviluppo e stampa : Cinecittà
  • sonorizzazione : Cinecittà
  • titoli e truke : Cinecittà
  • pellicola : Eastmancolor
  • Panoramiche della laguna
  • la superficie dell'acqua, a tratti immobile e con tracce di schiuma
  • il remo di una gondola affonda nell'acqua
  • particolare del movimento del remo nella forcola
  • scorci dei muri e dei piccoli ponti nei rii attraversati dall'imbarcazione
  • riprese anche in soggettiva, dalla postazione del gondoliere
  • le mani dell'uomo impegnato nella voga
  • dettagli della forcella di poppa (forcòla)
  • gondole, motoscafi e vaporetti in navigazione sul Canal Grande
  • palazzo con ampio portico sull'acqua retto da colonne tortili, con complesso di sei finestre al primo piano [l'edificio, noto come Casa del navigatore, risale al XIII secolo]
  • tracce di colonnine semimurate, formelle, decorazioni marmoree e cornici inserite o poggiate sulla superficie di muri
  • tessere di un mosaico geometrico
  • decorazioni di facciate realizzate con materiali marmorei di riporto
  • finestrella traforata
  • scorci di palazzetti nobili e di ponticelli lungo il percorso di un natante
  • fila di piccoli rostri in marmo decorato
  • disegno trilobato e bizantineggiante sormonta finestre, alcune delle quali murate
  • fiori e figure di animali in rilievo sulla decorazione di un arco
  • croce decorata in rilievo su facciata in mattoni
  • miniature ornamentali sulla copertina in lamina oro di un codice
  • pittura su carta, in più punti deteriorata, raffigurante Gesù tra gli apostoli, animali da allevamento e fiere nell'atto di sbranare, figure ed episodi di storia sacra e del cristianesimo, tra cui l'ultima cena
  • copertine di codici realizzate in cuoio o materiali preziosi
  • pagine interne con ricche illustrazioni e tavole a colori dipinte a mano
  • pagine di scrittura musicale ornate e dipinte
  • pettini di gondole ormeggiate dondolano sull'acqua
  • piccioni bevono beccando un marciapiedi bagnato
  • camera car da imbarcazione in movimento nella laguna
  • stormo di gabbiani si leva in volo dall'acqua
  • la sagoma in controluce di un pescatore sulla sua barca di forma allungata
  • resti della pavimentazione in marmo e mosaici e tratti superstiti dei muri di divisione di una villa romana in parte invasa da erbacce
  • volti, decorazioni floreali e scene di caccia sui pavimenti realizzati con tessere di mosaico
  • sorta di pozzetto
  • greto, barene e rive inquadrati da un'imbarcazione in moto
  • un operaio batte un attrezzo cilindrico su un palo, per sprofondarlo meglio sul fondo della laguna, incitato dalle voci dei compagni di lavoro (in v.)
  • gli uomini al lavoro e alle prese con un carico di lunghi pali
  • acqua in uscita da un canale
  • il gruppetto dei lavoratori procede nel lavoro di posizionamento e di consolidamento dei pali: un uomo conficca un grosso chiodo nel legno mentri gli altri mantengono fermo un palo fissato orizzontalmente sul primo da una catena
  • imbarcazione semiaffondata nell'acqua
  • immagini di repertorio in b/n: onde e acqua alta in piazza San Marco
  • uomini in barca remano a fatica controcorrente davanti a Palazzo Ducale
  • acqua alta oltre il basamento di un monolite, piazzetta sul molo e l'ingresso della basilica invase dalla marea
  • onde si rifrangono sui marmi
  • il faticoso spostamento controcorrente di alcune barche a remi
  • un uomo cammina con l'acqua al polpaccio portando una persona sulla schiena
  • via vai su una passarella sopraelevata posta nel centro della piazza: si scorgono distintamente adulti, donne e bambini
  • un altro "traghettatore", munito di galosce, trasporta un uomo seduto sulle sue spalle
  • folla con ombrelli si accalca sulla pedana davanti alla basilica
  • uomini impegnati nel lavoro di fissaggio dei pali sul fondo lagunare: uno di loro, a torso nudo, batte con forza per conficcare il palo
  • isolotto di terra fangosa
  • camera car da imbarcazione in avvicinamento all'isola di Torcello
  • il campanile quadrato ed il corpo della cattedrale di Santa Maria Assunta la piazzetta con la chiesa di Santa Fosca (a croce greca, secolo XI) circondata da un portico
  • particolari della torre campanaria quadrata
  • scorci dell'isola deserta
  • esterni di un'abside semicircolare con arcatelle cieche, imposte delle finestre formate da pesanti lastroni di pietra girevoli
  • sul prato un blocco quadrato di marmo ornato da croci in rilievo
  • lastra di marmo con bassorilievo alato
  • basi di colonne e ceppi disposti su uno spiazzo erboso
  • carrellata verso una pittura dai colori sbiaditi, raffigurante Cristo sulla croce, sulla parete di fondo dell'atrio o di un chiostro
  • i ricchi mosaici sulla parete interna sopra la porta principale della cattedrale: la carrellata inizia soffermandosi sul tema della crocefissione per poi scendere, allargandosi, alla veduta d'insieme del tema millenaristico del Giudizio universale
  • dettagli della composizione
  • veduta della navata centrale e dell'iconostasi
  • la decorazione musiva del catino dell'abside principale: Maria Assunta col Bambino ed Apostoli, dettagli e panoramica
  • [sul soffitto] quattro angeli reggono l'agnello mistico
  • mosaico nel semicatino dell'abside: Gesù nell'atto di diffondere la parola
  • il mosaico pavimentale a tasselli geometrici
  • nella cripta, svelata man mano dalla ripresa, ristagna acqua di laguna
  • scorci degli isolotti anche dall'alto
  • carrellata esterni basilica dei santi Maria e Donato a Murano, suggestivo esempio dell'architettura veneto-bizantina, a croce latina, senza cupola, con colonne dai capitelli romani e bizantini a sorreggere i due ordini di archi
  • facciata della basilica
  • pilastri tardoromani finemente decorati
  • canne dell'organo su un balconcino ligneo
  • operai al lavoro nel cantiere interno della chiesa: un uomo perfora la base di uno dei pilastri (in v.)
  • dettagli dell'azione perforante della trivella
  • dettaglio di una pompa idrovora immersa in acqua
  • uno degli addetti, chinato sotto ad un basamento di colonna poggiato su robusti perni di acciaio, ripulisce con le mani l'intercapedine
  • un uomo piccona con forza un puntello tra i massi alla base di un'altra colonna
  • movimento di una trivella immersa nell'acqua
  • pp dell'operaio che sorveglia il lavoro del macchinario, un sacerdote si avvicina e scambia qualche parola con lui
  • la solitaria figura della "Vergine orante", vestita d'azzurro, campeggia sul fondo spazio dorato dell'abside: dettagli e totale del mosaico del 1250 ca.
  • panoramica del cantiere [di consolidamento della base delle colonne] visto dall'alto: la navata senza pavimento è affollata da travi di legno e di ferro, funi, pali, cavi
  • un architetto solleva delicatamente un foglio-pellicola dalla riproduzione dell'originario mosaico pavimentale poggiata su un tavolo verticale
  • i lavoratori pranzano seduti ad un tavolo rettangolare posto sotto la cunetta dell'abside: carrellata degli uomini intenti a mangiare da gavette
  • scorci di un carico di pietra d'Istria su un'imbarcazione in movimento nei canali di Venezia
  • il gozzo sottopassa un ponte e procede lungo i canali
  • scultura raffigurante il leone di san Marco
  • fotografia di piazza san Marco vista dall'alto
  • armatura guerriera
  • fotografie e disegni di Costantinopoli
  • gemme e pietre preziose incastonate in una decorazione orafa
  • dettagli delle lavorazioni di una coppa con decorazioni miniate e ritratti di sacri, di un crocifisso, dei bassorilievi su una lastra dorata, di un dipinto in lunetta, di opere di scultura, di rilegature decorate con rilievi, smalti, nielli [esposti alla Mostra Storica del 1974]
  • carrellata su una serie di piastrelle decorate
  • dettagli dei bassorilievi di ispirazione bizantina, alcuni dei quali realizzati in avorio
  • totale e dettaglio della mano di un angelo realizzato in oro e pietre preziose
  • bassorilevi orafi e smalti
  • cofanetto ispirato alle forme della basilica di San Marco riccamente istoriato: dettagli delle figure realizzate a sbalzo da lamine d'oro
  • affreschi e pitture raffiguranti soggetti e temi sacri
  • ritratti in mosaico
  • crocefissi dipinti
  • un quadro di Gentile Bellini illustrante una cerimonia ufficiale davanti alla basilica di san Marco
  • la splendida decorazione a mosaico nelle fasce concentriche della cupola della basilica: allegorie di stampo medievale ed episodi di storia del mondo dalla creazione biblica al diluvio universale, fino alla diffusione del messaggio evangelico
  • le figure sul sarcofago romano adoperato per le spoglie del doge Marino Morosini
  • i mosaici nelle parti alte dell'edificio sacro e nei sottarchi delle navate
  • particolari del sedile in pietra noto come "cattedra di San Marco"
  • una piccola cupola con base quadrilaterale, simbolo del Santo sepolcro
  • dettagli ed insieme della splendida decorazione musiva
  • visione d'insieme della navata prinicpale, con l'iconostasi prima del presbiterio
  • allo splendore dorato dei mosaici si contrappongo le sagome in controluce di un crocifisso nella al centro di sculture in gotico-veneziano raffiguranti la Madonna e gli apostoli
  • ad illustrare la cupola centrale lo spettacolare mosaico illustrante l'Ascensione: trionfo di Cristo trasportato in cielo da quattro angeli in un turbinio di stelle
  • tutt'intorno le figure della Madonna, degli Apostoli e figure femminili impersonanti le Virtù e le Beatitudini
  • i preziosismi della Pala d'oro sull'altare maggiore: riquadri a lamina d'oro ornati di smalti, perle, granate, smeraldi, ametiste, rubini, balasci, topazi e cammei incastonati in una piastra d'oro
  • dettaglio
  • uno dei portali della facciata
  • totale e particolari di un mosaico che ne riproduce le forme
  • piccioni su ripiani della facciata
  • sculture in rilievo, trafori con decorazioni a merletto ed icone ad abbellire la facciata della cattedrale
  • storie musive di epoche diverse
  • volto della Vergine, santi, Crocefissione ed episodi della storia di san Marco, dalla consacrazione al martirio, opera del maestro bizantino-paleologo Paolo Veneziano
  • panoramiche di Venezia all'alba: gli isolotti di San Giorgio e della Giudecca fronteggiano tetti, guglie, pinnacoli, le forme tondeggianti della basilica
  • il gruppo scultoreo dei Quattro Mori ( in realtà Tetrarchi, ossia gli imperatori romani Diocleziano, Massimiliano, Costanzo e Galerio) in porfido sanguigno incastonati sull'angolo esterno della basilica di san Marco
  • presso il fianco sinistro della cattedrale due pilastri acritani, blocchi quadrangolari di origine siriaco-egizia, ornati con decori e monogrammi
  • la parte superiore di uno dei portali della basilica, scandito da colonnine e lavori in traforo
  • l'angolo nord del Palazzo ducale, con i ricami delle colonnine, dei capitelli e l'elegante doppia loggia a pianterreno e al piano superiore
  • piazza San Marco inquadrata da diverse angolature
  • la statua di san Teodoro (Tòdaro), primo patrono di Venezia, e la Chimera bronzea d'arte persiana meglio nota come Leone alato, divenuta simbolo della città, sui capitelli dei due monoliti monumentali di granito in fondo alla piazzetta
  • la facciata di Palazzo Ducale
  • dalla figura di un gondoliere una carrellata all'indietro scopre il ponte dei Sospiri
  • ornamenti e sculture della luminosa facciata gotica di Palazzo Ducale: gruppi di statue angolari, colonnina bicroma a torciglione, la loggia porticata al primo piano
Top