Co-produzioni Luce

Palcoscenico
Frammenti di teatro italiano

data: 1995

durata: 00:49:46

colore: colore

sonoro: sonoro

codice filmato: D002701


regia di: Cervi, Tonino

Indagine sullo stato di salute del teatro italiano, con interviste ad autorevoli protagonisti della scena teatrale italiana e sequenze di importanti allestimenti.

  • lingua: italiana
  • nazionalità: italiana
  • Casa di produzione: Istituto Luce S.p.A. - Splendida Produzioni Internazionali
  • testo : D'Ottavi, Sergio
  • testo : Cervi, Tonino
  • direttore della produzione : Levesi Cervi, Antonio
  • montaggio e post-produzione : Rocco, Luigi
  • grafica : Esposito, Giorgio
  • realizzazione tecnica : ETABETA Roma
  • Copyright : Luce - Splendida
  • Insegne al neon dei teatri milanesi Nuovo, Smeraldo, Manzoni, Piccolo, e dell'Eti Quirino, Eliseo, Nazionale di Roma
  • pannello luminoso "Carmelo Bene" legge i "Canti Orfici di Dino Campana"
  • scritte luminose "Teatro Nuovo" ai lati di una galleria
  • i titoli di testa scorrono su immagini di traffico metropolitano notturno e su quelle di palchi, loggioni, maschere e costumi di alcuni grandi teatri italiani
  • al ralenty: pubblico affolla la hall di un teatro
  • alle pareti, in alto, pannelli con fotografie di scena
  • un Arlecchino recita, inquadrato su tre file di schermi televisivi
  • in soggettiva: drappo di velluto rosso si solleva e, aprendosi, svela
  • balconate e platea del teatro Valle di Roma
  • Maurizio Scaparro, seduto in sala, interviene sulla crisi del teatro italiano (in v.)
  • sala del teatro Argentina di Roma: il parere di Luca Ronconi sullo stato di salute del teatro in Italia (in v.)
  • sul palco tecnici al lavoro per l'allestimento di uno spettacolo (il "Re Lear")
  • intervista a Gae Aulenti, in qualità di autrice delle scenografie (in v.)
  • parlando la donna tocca nervosamente un paio di occhiali
  • il regista e i lavoratori indaffarati sul palco
  • la Aulenti parla e sfoglia un'agenda con disegni ed appunti
  • le quinte del palco
  • prove degli effetti di oscillazione dei fondali, delle luci, dell'elevazione di parti del pavimento scenico
  • il soffitto dipinto, gli stucchi dorati e le balconate dell'Argentina
  • Ronconi commenta la scelta del testo shakespeariano (in v.)
  • i protagonisti Massimo De Francovich e Galatea Lanzi impegnati con altri attori del cast nelle prove generali (in v.)
  • primo piano del regista, concentrato nell'ascolto
  • alcune foto di scena
  • De Francovich prima, Corrado Pani poi, rispondono nei loro camerini ad una domanda sulle caratteristiche ed il carisma dei grandi attori del passato (in v.)
  • Pani interpreta il personaggio del "matto" sulla scena (in v.)
  • Delia Boccardo e De Francovich provano recitando insieme (in v.)
  • platea, gradinate, palchi, loggette ed ingressi del teatro Arena del Sole di Bologna
  • intervista a Dario Fo sull'allestimento di uno spettacolo " a solo" tratto da testi del Ruzante
  • alle spalle dell'attore, in piedi dietro ad un basso leggìo sul palco, pitture di scena dipinte da lui stesso
  • una platea affollata, alcuni spettatori siedono a terra, segue con attenzione ed applaude
  • Fo recita la sua pièce su Ruzzante (in v.)
  • primi piani di giovani spettatori
  • Mariangela Melato, Lina Sastri, Carlo Giuffrè, Umberto Orsini, Rossella Falck, Aldo Giuffrè, Carmelo Bene si truccano viso, labbra ed occhi, e si pettinano
  • alcuni dei volti sono ripresi nello specchio
  • la Melato si passa le mani tra i ricci biondi e risponde a domande sulla presunta crisi finanziaria e di pubblico attraversata dal teatro
  • il pubblico di una sala teatrale prima dell'inizio dello spettacolo
  • voce fuori scena chiama l'attrice
  • Mariangela Melato recita nei panni di Blanche Dubois in "Un tram chiamato desiderio"
  • locandina de "I giganti della montagna" al Quirino (dal gennaio 1995)
  • Andrea Jonasson e Giancarlo Dettori recitano il dramma di Pirandello [regia di Giorgio Strehler]
  • fasi dello spettacolo con balletto
  • fotografie di scena de "L'isola degli schiavi" di Marivaux [tradotto e diretto da Strehler]
  • Leroy, Ranieri, Pamela Villoresi , Laura Marinoni ed altri interpreti recitano in scena
  • panoramica della sala dell'Argentina e ripresa dell'intervista a Scaparro prosecuzione dell'intervista alla Melato
  • intervista a Carmelo Rocca, direttore generale Ente Spettacolo, nel suo ufficio ministeriale sulle sovvenzioni statali al teatro di prosa
  • videografica animata sulle percentuali dei finanziamenti del Fondo Unico per i diversi generi di spettacolo
  • intervista a Lavia, nel suo camerino
  • affollato parterre del teatro Smeraldo di Milano
  • apertura del sipario
  • la compagnia dialettale maschile dei Legnanesi si esibisce ne "La vita è un tram", cantando e ballando anche con trucchi ed abiti femminili
  • in camerino: intervista ad uno degli interpreti non professionisti, l'ex impiegato Lino Mario
  • intervista ad altri due componenti della compagnia, Giuseppe Parini e Angelo Mortarino
  • altre scene dello spettacolo
  • il sipario si chiude
  • intervista a Rossella Falk sui rapporti tra mass media e teatro
  • alla stessa domanda rispondono il direttore generale Rocca e, dopo di lui, Carlo Giuffrè
  • Giuffrè e la Falk accennano anche al problema del mancato ricambio generazionale del pubblico
  • Rossella Falk recita in "Anima nera" [da lei stesso diretto] al Piccolo Eliseo di Roma
  • esterni notte Villa comunale di Milano: Isabella Ferrari recita nell' "Ondine" di Marivaux insieme ad un interprete maschile [regia di André Shammah]
  • il pubblico si affretta nello spostarsi verso un altro dei set di recitazione
  • primo piano della Ferrari
  • fotografie di un gruppo di attori, di Gino Cervi e di Eduardo De Filippo
  • interviste alla regista André Shammah e all'attore Carmelo Bene (che parla da un camerino, con pezzi di scotch trasparente sul viso)
  • Bene interpreta "I Canti orfici" di Campana
  • manifesto della commedia brillante "Ninà"
  • Giovanni Crippa, Massimo Dapporto e Nancy Brilli recitano Roussin
  • un sipario si apre sul palcoscenico del teatro Nazionale svelando gli attori già in scena
  • Gabriele Lavia recita ne "La tragedia di un uomo ridicolo" [da lui stesso diretto]
  • applausi al termine della rappresentazione
  • esterni del teatro Nazionale
  • al ralenty: pubblico esce dal Quirino e da altre sale romane, tra cui l'Eliseo
Top