Giornale Luce B / B0874

Il Prefetto e il Vicesegretario Federale sono convenuti con oltre 15.000 persone a Codigoro per il raduno del Dopolavoro provinciale di Ferrara, per celebrare la Festa del Lavoro e del Natale di Roma. Per l'occasione vengono distribuiti i libretti di lavoro ai vecchi operai .

data: 29/04/1936

durata: 00:00:58

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: B087407


  • direzione artistica : Ricotti, Arnaldo
  • molte persone scendono da un treno alla stazione di Codigoro
  • manifesto, accanto alle lettere sigla O.N.D., con le immagini di Mussolini e la scirtta:"Bisogna assistere le masse lavoratrici cone quelle che avendo maggiori necessità rischiedono maggiori aiuti. Ma ogni aiuto materiale deve avere un substrato educativo e morale: senza la luce dello spirito nessuna opera è feconda e duratura... Mussolini"
  • veduta della folla che scende dal treno riversandosi nella stazione di Codigoro
  • la folla si accalca per una via di Codigoro dove è appeso uno striscione con la scritta:"L'Italia odio l'Inghilterra capitalista......Duce tireremo diritto!"
  • immagini del volto di Mussolini con l'elemetto sui cartelli e sui muri delle case e la scritta della località di Logosanto
  • gruppo di gente con vari cartelli indicanti la provenienza: Massafiscaglia; Sindacato lavoratori agricoltori; Operai distilleria di Migliaro;ecc...
  • gruppi di dopolavoristi sfilano per le vie
  • un gruppo di camicie nere sfila con i cartelli con il volto di Mussolini
  • un gruppo di altri dopolavoristi mostra una serie di cartelli raffiguranti delle vignette satiriche sull'Africa e su alcuni personaggi del momento implicati nella politica coloniale del fascismo in Africa
  • il gruppo delle autorità provinciali sfila tra la folla
  • altri dopolavoristi accalcati con i cartelli con le scritte:"Noi tireremo diritto"; "Fausto Berretta"; "Massafiscaglia" ecc...
  • da un palco le autorità distribuiscono i libretti di lavoro
  • immagini della folla convenuta
  • un gerarca fascista si sporge dal palco e consegna un libretto di lavoro
  • il gerarca fascista, assieme agli altri intorno a lui, esegue il saluto fascista in direzione della folla e sorridendo si volta applaudito dalle altre autorità
  • la folla applaude e agita fazzoletti o cappelli
Top