Cinesport Ciac / CS135

Numero unico dedicato al 45° Giro di Lombardia

data: 22/10/1951

durata: 00:08:30

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: KC013501


  • Casa di produzione: CIAC Compagnia Italiana Attualità Cinematografiche
  • prima pagina della Gazzetta dello Sport dedicata al 45° Giro di Lombardia
  • i ciclisti percorrono le strade centrali di Milano, pubblico lungo il percorso
  • i ciclisti passano a fianco ad un arco di Trionfo
  • inizio della corsa ciclistica, pubblico lungo il percorso
  • giornalisti a bordo della macchina della Gazzetta dello Sport
  • un orologio posto sull'angolo di una casa indica le 11,10
  • i ciclisti attraversano la cittadina
  • passa un vecchio autobus
  • fasi della corsa ciclistica, automobili seguono i ciclisti, si vede Coppi col numero 10
  • i ciclisti affrontano la salita del Brinzio, passa Magni
  • nove ciclisti sono in vantaggio nei pressi di Varese, fra loro Coppi, Astrua, Bartali e Bobet
  • passa Bartali che grida qualcosa e gesticola, attorno a lui ci sono diverse automobili
  • il Lago di Como, viene inquadrato Bartali
  • panoramica della zona, pareti rocciose, la costa
  • passa Kubler
  • Coppi in corsa sul Ghisallo
  • Astrua in fuga
  • Astrua arriva primo al traguardo del Ghisallo, il pubblico applaude il ciclista
  • Coppi e gli altri inseguitori in un momento precedente
  • Coppi e Bobet arrivano al passo del Ghisallo insieme agli altri inseguitori
  • passano Bartali e Astrua
  • i ciclisti affrontano un altro passo
  • i ciclisti in corsa verso Milano, pubblico lungo il percorso
  • si vede un lago
  • l'estero del Vigorelli, una grande folla circonda lo stadio
  • il pubblico sugli spalti si alza in piedi, entrano i ciclisti
  • il pubblico applaude, sei ciclisti sono in testa fra i primi tre ci sono Coppi, Bobet e Minardi
  • Bobet sorpassa a sinistra e vince la gara
  • il pubblico applaude
  • Coppi saluta e si allontana in bicicletta
  • Bobet viene festeggiato dal pubblico
  • la folla circonda l'automobile decappottabile del campione francese, Bobet si alza in piedi per salutare il pubblico
Top