Orizzonte cinematografico / OC186

Germania: arrestato e processato per direttissima uno dei tre uomini accusati di aver inneggiato a Hitler in un ristorante di Berlino ovest. Gli abitanti di Berlino hanno manifestato contro il razzismo e hanno commemorato con una solenne cerimonia le vittime del Nazionalsocialismo.

data: 01/1960

durata: 00:01:04

colore: b/n

sonoro: sonoro

codice filmato: OC018601


  • Berlino Ovest: due poliziotti di guardia dinnanzi ad un edificio con insegne ebraiche [presumibilmente la sinagoga]
  • la stella a sei punte sulla vetrata dell'edificio
  • Alfred Stadtz [grafia basata sull'ascolto], imputato insieme a due ragazzi per aver gridato "W Hitler" in un ristorante di Berlino, entra nell'aula del tribunale scortato da una guardia e prende posto al banco degli imputati
  • il presidente della corte seduto al bancone del tribunale
  • alcuni momenti dell'interrogatorio dell'imputato
  • uno stenografo annota le dichiarazioni di Stadtz, un registratore in funzione
  • il presidente della corte legge il verdetto della giuria
  • imponente manifestazione notturna per le strade di Berlino contro l'antisemitismo e il razzismo; su uno striscione campeggia la scritta "Gegen rassenhass" [contro l'odio razziale]; i giovani in corteo innalzano bandiere su cui sono effigiati simboli pacifisti
  • monumento alle vittime del Nazionalsocialismo
  • fiori e fiaccole ai piedi del monumento
  • ragazzi intorno al monumento impugnano fiaccole
  • folla attorno ad un braciere partecipa alla cerimonia commemorativa in onore delle vittime dei crimini nazisti
  • inquadratura del braciere circondato da bandiere
  • momenti della cerimonia commemorativa: potenti riflettori insieme alle fiamme delle fiaccole e del braciere illuminano l'oscurità

gli altri 3 servizi del Cinegiornale

Top